NELLO SPAZIO

“Quindi … riguardo alla spiritualità …

qual è la sostanza?

È possibile raggiungere la verità?”

Sicura-mente,

purché si faccia, personalmente,

quella meravigliosa esperienza …

che in un solo istante

rende comprensibile tutta la conoscenza!

“Altrimenti?”

Niente, semplice-mente…

Tutto rimane avvolto in un velo …

(un alone di mistero)

mentre il pensiero vaga, eterna-mente,

nello spazio … infinito …

della “pseudoscienza” …

“Ma dai, anche TU lo sai che,

quel che dici, non ha senso …

Forse per “te” …

perché, evidentemente,

non riesci a capire cosa, IO

effettiva-mente, penso …

Si tratta, sostanzialmente, 

d’un viaggio nel tempo,

davvero stupefacente …

ma non nel passato o nel futuro,

bensì nel presente …

oltre la materia oscura …

rappresentante la paura dell’ignoto

tipica dell’inconsapevole mente …

Annunci

PSEUDOSCIENZA

La mia conoscenza?

È una pseudoscienza!

Cioè, semplice-mente,

una teoria assolutamente personale 

sull’antico dogma del bene e del male

(e su ogni altra questione spirituale)

che parte da un’attenta osservazione 

(empirica e fortemente soggettiva)

delle bellissime storie inventate da ogni religione …

Un’interpretazione,

arbitraria e totalmente irrazionale,

di chi è evidentemente incapace …

d’allinerarsi alla popolare credulità,

riguardo al fenomenale …

Quindi stai particolarmente attento,

caro seguace …

poiché in ogni momento …

Ti potrebbe accadere di diventare sagace …

e non fidarti quindi più …

della bella favola raccontata su Gesù

E di ogni altra divinità, od entità,

che tanti aspettano …

tornare da lassù …

L’ALTRA METÀ

Tra destra e sinistra

qual è la giusta direzione?

Può indicarcela una simpatica canzone?

Ora che tanta gente conosce la soluzione …

(l’equilibrio è al centro)

a tale processo si può dare semplice attuazione!

IO che, personalmente,

ho sperimentato la verità …

posso affermare, consapevolmente,

che occorre passare, necessariamente,

per l’altra metà …

Dopo, sola-mente,

aver dato ad Ella soddisfazione,

ogni Anima risvegliata 

sarà pronta, finalmente,

ad abbandonare ogni idea

cui s’è visceralmente attaccata …

prima fra tutte quella relativa alla sincerità …

della propria religione,

evidentemente superata da un’altra realtà 

nota a tantissime persone …

RA

Abbiate pazienza …

che ci crediate oppure no

per ME … non fa alcuna differenza,

questa è la sintesi della spiritualità 

attualmente accettata dall’umanità

che nulla sa della propria Essenza …

IL DIO SOLE

… “Il modello al quale s’ispirava il pantheon egizio è  basato su due movimenti, ciclici, del Dio Sole RA. Ogni mattino quello nasceva ad est (oriente),  e, da vivo, viaggiava attraverso il cielo (la dea Nut), donando i propri raggi dispensatori di vita e di fertilità a tutti gli esseri. Alla sera moriva ad ovest (in occidente, col nome di Osiride), scomparendo nell’aldilà (il buio profondo, l’oltretomba). Poi, accompagnato dalla sua affascinante e luminosa sposa (la Luna, dea dell’oscurità) rinasceva, allora come ora … in una nuova, meravigliosa, Aurora” …

(L’autore è Howard Reid ed il titolo: “Il mistero delle mummie”)

Non mi rimane che augurare “buona lettura” …

a chiunque deciderà d’andare oltre la propria paura.

 

OGNI GIORNO

Ogni giorno è speciale 

e sempre accade qualcosa di fenomenale:

il Sole ri-nasce 

e ciascuno può fare, dell’esistenza,

l’ennesima esperienza,

al di là dell’idea che ognuno ha maturato

sul bene, sul male e sulla coscienza …

Così c’è chi gioisce, chi impazzisce,

chi sorride, chi canta, chi fiorisce …

ma certo non manca chi è stanca,

e mentre qualcosa appassisce …

c’è chi si domanda qual è il senso

della vita che finisce …

Ma chi capisce,

semplice-mente intuisce 

che l’esserci è un’opportunità 

per migliorare se stesso

e, contemporaneamente, l’umanità …

Questo fa … chi ha scelto, libera-mente,

di sperimentare personalmente la spiritualità,

lontano da qualsiasi, preconfezionata,

presunta, verità …

LUMINESCENTE

Il mio essere curioso

mi ha portato a scoprire un’interessante verità

che ha a che fare con l’invisibilità …

ho infatti trovato chi asserisce, con prudenza,

che ogni individuo di questa umanità 

avrebbe due corpi (immateriali) già noti alla scienza:

uno minore, il piccolo io (l’ego)

che sempre reclama l’indipendenza …

l’altro maggiore, il Sé (o Anima)

sempre in contatto con l’Unitaria Coscienza …

Il primo è noto a tanta gente

che studia le facoltà della mente,

il secondo è sorprendente,

poiché, incredibilmente,

sfugge, continuamente, ad ogni classificazione 

che cerca d’attribuirgli, vanamente, pure la religione …

Qualcuno lo ha paragonato ad un astro nascente

il cui splendore è paragonabile al Sole …

da cui si differenzia, decisamente,

poiché irradia interiormente …

e mentre lo fa, liberamente,

raggiunge chiunque gli sta intorno …

persone che, vaga-mente,

hanno sentito parlare del suo, luminescente, ritorno …

PARENTI?

Se non hai paura puoi verificarlo anche TU …

in qualche scrittura è riportato, chiara-mente,

che il diavolo è parente di Gesù … 

Da ciò consegue, naturalmente,

un quadro assolutamente divertente:

due fratelli, figli dello stesso d-io,

che discutono, serena-mente,

su come fare per conquistare il mondo

e la sua ingenua gente …

Mentre, incredibilmente,

qualcuno … che intanto s’è ri-svegliato,

dal lungo sonno dell’inconsapevolezza,

ascolta attenta-mente …

dopo che, semplice-mente,

s’è lasciato alle spalle quelle divinità …

per elevarsi fino alla meravigliosa altezza 

da dove è possibile ammirare la splendente bellezza

d’UNA nuova realtà …

“E le altre persone?”

Lascia che ciascuna scelga la propria direzione,

poiché la libertà …

che ognuna cerca, disperata-mente,

in una preconfezionata, misteriosa, verità,

è solo un’illusione, sicura-mente affascinante,

nota ad ogni bravo insegnante …

INSEGNANTE

Scusa, hai un istante?

Vorrei sapere … se … vera-mente …

chiunque, relativa-mente al trascendente …

può considerarsi un insegnante” …

Di se stesso, sicura-mente …

(in quanto “Astro nascente”!)

purché ammetta, semplice-mente,

che rispetto alla vastità … dell’infinita conoscenza,

sulla presunta, misteriosa, verità …

non avrà mai … compreso … a sufficienza …

Che meravigliosa lungimiranza …

però … abbi pazienza …

se qualcuno pensa …  

di sapere così tanto … da poter istruire gli altri,

o riuscire a dar loro un barlume di speranza …

sta forse a significare che nulla sa della propria coscienza 

e che in ogni momento potrebbe fare una magra figura?

Lo fa, evidentemente, per darsi importanza …

ignorando … completa-mente,

d’Essere preda della presunzione e dell’arroganza …

ed è per questo motivo che sulla sua strada incontra gente

che avendo superato la propria paura …

sa che la vera sapienza

è prerogativa della “Divina Alternanza” …

Quella gente, semplice-mente,

 funge da specchio

che riflette, inequivocabilmente,

(qui e ora, nell’adesso …)

quel che, inconsapevolmente,

costui sta nascondendo a se stesso …

Insegnare è utile quando ciascuno è cosciente …

che Tutti imparano, contemporanea-mente,

chi parla e chi ascolta … attenta-mente …

altrimenti … non serve a niente …

Quindi, pratica-mente,

ogni bravo insegnante sa, perfetta-mente,

d’Essere estrema-mente ignorante?

Esatta-mente!

111

Ne avete sentito parlare, probabilmente,

no, non mi riferisco alla canzone

nota a tantissime persone …

ma al titolo scelto da ipotetici, “angelici messaggeri”,

che accennano ad una ignota transizione …

Loro …

sarebbero esseri consapevoli

che avrebbero scelto d’aiutare l’umanità 

ad imboccare la via della verità  …

per raggiungere, in questa realtà,

la famosa, gloriosa, meravigliosa,

età dell’oro …

Come la si raggiunge, semplice-mente?

Ovvia-mente … attraverso lo stupore …

susseguente l’incredibile rinascita interiore …

Perché torno a parlarne?

Perché anch’IO … Sono … un inviato da Dio …

e faccio parte dell’Angelico coro …

perciò mi piace ascoltare 

ciò che hanno da dire costoro …

Prossima-mente proverò ad usare,

(se non mi sfuggono nuova-mente)

le loro “amorevoli” esortazioni …

cercando di tramutarle in semplici riflessioni …

Ma se non voleste seguirMi/li … Vi capirei …

poiché, sicura-mente …

… avreste le vostre buone ragioni !!!

IMPULSO

Tra le tante persone che hanno abbandonato la religione

per la più sicura via dell’esperienza,

ce ne sono alcune che, come ME,

hanno già letto un libro estremamente interessante:

Il frutto proibito della conoscenza

Perciò, quella bella gente, superata la paura

di quel famoso serpente …

ora, essendo sapiente, sa, perfetta-mente, che:

Il diavolo rappresenta l’impulso all’evoluzione“,

colui il quale, schierato dalla parte del “male” …

tende a ri-creare, continuamente, l’equilibrio 

con l’opposto “bene” …

indicando con compassione,

alle docili pecorelle …

la smarrita direzione …

che conduce alle splendenti stelle …

INFERNO

Quindi, logica-mente, 

se il diavolo fosse veramente un impulso all’evoluzione,

che posto occuperebbero Gesù e la resurrezione?

Ecco la risposta: “Tutto risorge, tutto continua. Gesù risorge ed ascende in cielo. E sulla Terra rimane il diavolo, a segnare i confini da superare, la direzione in cui deve spingersi la conoscenza.”

Quali confini? Abbi compassione,

come si può sperare nel bene se ancora prevale il male?

“Sei proprio sicuro di sapere cos’è il male? Occorre chiarire un po’ la questione. L’idea del male e del bene è legata alla concezione che ciascuno ha della dualità, per questo esistono tante verità. In merito c’è una grande confusione. Essa è nata molto prima che fosse inventato il diavolo, un obbediente servitore, difensore della religione, attraverso la superstizione. Ecco perché è sempre intorno, notte e giorno, dentro e fuori … dotato di una forza irresistibile (il pensiero umano) quello minaccia ogni ordine costituito, e fa, perciò, paura … agli uomini che credono nel falso dio. Gli stessi che vorrebbero continuare ad evitare … la fatica … di dover cambiare … il proprio modo di vivere e pensare. Ma siccome non c’è niente al mondo che possa smentire o confermare la sua esistenza … in tanti scelgono di continuare ad ascoltare i saggi consigli di sua eminenza.” …

Qualcuno, a questo punto, potrebbe chiedere, con affanno:

“Perché Dio tollera il diavolo, e tollera il male, le guerre, le malattie, le sofferenze dei giusti? La risposta è sempre la stessa: sono gli uomini ad immaginare ed a volere che Dio tolleri tutto questo, perché sono loro a tollerarlo”. Preferiscono lasciarsi divorare dalle fiamme dell’Inferno, piuttosto che capire qualcosa di più di ciò che già sanno …

PARADISO

Ma … allora … il Paradiso cos’è?

“Il desiderio che possa esistere vera-mente. Che i meriti saranno premiati, giusta-mente, che Dio vi coccoli, tenera-mente, e che vi Ami, incondizionata-mente. Questo pensate … mentre lo collocate in un imprecisato Aldilà. E mentre pensate che sia di là … cosa fate per cambiare ciò che c’è qua? Assolutamente niente! Ma la cosa davvero sconvolgente, esilarante, è che,  per raggiungerlo, vi affidate ai consigli di certa gente … fiduciosa-mente!”