STUPEFACENTE

Ci vuole un’infinita pazienza, sicura-mente,

con la tantissima gente che ancora, evidentemente,

non ha raggiunto, personalmente,

quel famoso equilibrio tra cuore e mente …

da cui è possibile osservare, serena-mente,

ciò che accade, inevitabilmente, nel qui e ora …

Tra quella … c’è persino chi aspetta, vana-mente,

il sempre imminente, stupefacente, cambio d’era …

pensando, probabilmente, che allora (?)

(sempre nel presente) più facilmente,

potrà effettuare, miracolosa-mente,

quel meraviglioso salto di coscienza …

capace di rendere, istantanea-mente,

più godibile l’esistenza …

Esperienza …

cui, strana-mente,

sono stati dati, dalla comune conoscenza,

tantissimi nomi, tra i quali, recente-mente,

anche, “Eterna Primavera” …

Forse per via di quella Luce …

che non riesce a vincere sull’oscurità …

essendo, le due opposte parti, sempre in parità …

CARO AMICO

Caro Amico, sai cosa Ti dico?

Ho recepito, meravigliandomi,

i preziosi consigli che ti sono stati ispirati

da quel bravissimo poeta/scrittore

autore de “L’infinito” 

Ti ringrazio poiché, in ME,

sei riuscito a risvegliare,

incredibilmente, lo stupore …

insieme al desiderio d’ascoltare,

assecondandolo, compassionevolmente,

ogni tenero, ingenuo, innocente,

sussulto del cuore …

VERSO … IL SUCCESSO …

Tu, caro Amico, riferendoti a lui scrivi magistralmente: 

… “Caro Giacomo … questa condizione di sospensione …

tra divino ed umano, tra finito ed infinito,

è ciò che caratterizza l’adolescente

e lo spinge, con fame e audacia eroiche, da cacciatore,

a procurarsi ciò che gli serve per vivere ed Essere felice.

Tu, Giacomo,

mi hai ricordato che non c’è età più ‘erotica’,

e quindi ‘eroica’, dell’adolescenza:

poiché il desiderio …

di aver presa sulla vita,

porta ad aprirsi al mondo,

in cerca di ciò che possa soddisfare quella sete.

Se questa apertura, piena di speranza,

trova un senso a cui votarsi,

lo slancio erotico non si ripiega su se stesso,

diventando narcisistico o ritirandosi,

ma si fa eroico, coraggioso, pronto” …

(Fonte: “L’arte di essere fragili”, di Alessandro D’Avenia)

… ad avviarsi, spensierata-mente,

appassionata-mente,

verso l’inevitabile successo …

ARMONIOSA-MENTE

Per fortuna c’è chi lo sa,

questa umanità 

oscilla, costante-mente,

tra i due opposti della dualità:

emozione e ragione

(cuore e mente più semplice-mente …)

È qualcosa d’assolutamente naturale

non v’è nulla (in apparenza) di fenomenale, 

quelli … sono attratti, irresistibilmente,

dalla loro parte mancante

attraverso la quale sperano di raggiungere l’unità,

per poter toccare, almeno per un istante,

il paradiso, anche detto trascendente …

riuscendo, finalmente,

a discernere tra menzogna e verità …

Quell’equilibrio, sostanzialmente,

che quando è assente,

non consente all’energia

(in ognuno, interiormente  presente)

di manifestarsi armoniosa-mente …

… per l’eternità …

TEOLOGIA DELLA LUCE

Anche TU lo sai, ormai,

poiché è assolutamente evidente,

la mia semplice poesia 

è intrisa d’una curiosa teologia,

quella della Luce,

che, si dice, tutti, individualmente, conduce …

e che già nell’antichità era seguita da tantissima gente,

la quale, evidentemente, a causa della dura realtà,

temeva particolarmente l’oscurità …

e perciò in quell’abbagliante chiarore,

che con assoluto stupore le illuminava la via, 

riversava, ingenua-mente, tutto il proprio amore …

 arrivando persino a credere … 

che “Quello” potesse indicare all’umanità,

il cammino per arrivare alla Verità …

Tale teologia, probabilmente,

raggiunse la sua massima espansione

con la ri-edificazione della basilica di “Santa Sofia”

(Haya Sophia – Hagia Sophia

che sorse su un edificio ad essa precedente …

Quella che fu una chiesa bizantina, poi cristiana,

quindi una moschea musulmana,

è ora un museo visitato da tantissima gente,

curiosa, evidentemente, di sapere …

cosa in essa v’è di sorprendente,

essendo stata anche definita,

forse per la sua maestosa bellezza,

il “Modello del paradiso” …

Ovvia-mente, anche in Italia

si può trovare qualcosa d’altrettanto sorprendente,

andando in Sicilia, più facilmente,

si può comprendere cosa,

le chiese, dovessero comunicare alla gente …

oppure, ancor più semplice-mente,

acquistando il libro di Alessandro D’Avenia,

Ciò che inferno non è

ove alle pagine 86 ed 87

(I Ed. Oscar Absolute maggio 2016 – ristampa 2018)

è spiegato corretta-mente:

… “Il duomo di Monreale, la cattedrale di Palermo e San Giovanni degli Eremiti hanno in comune l’allineamento astronomico alle due date del solstizio. Il duomo, in particolare, è stato costruito come grande ‘teologia della luce‘, essendo fatto in modo da seguire i fenomeni luminosi stagionali. Lì tutto l’anno è scandito da Luce fisica e metafisica” …

… in una meravigliosa allegoria …

che alle anime inconsapevoli,

ancor oggi, indica la misteriosa via …

 

RISVEGLIO

Forse è vero che non esiste la casualità 

poiché, osservando attentamente la sincronicità,

chiunque può rendersi conto, personalmente,

che Tutto, incredibilmente,

risponde a precise leggi di causalità …

Per questo non posso evitare di raccontare,

semplice-mente, cosa, recente-mente,

ha catturato la mia curiosità …

Sul fianco d’un camion

che davanti m’è passato veloce-mente,

ho letto l’iscrizione seguente che, apparente-mente,

non ha alcunché di particolarmente interessante:

“SUPERSTAR”!

Non so perché ma immediatamente 

ho sentito, interiormente,

che quella nasconde un messaggio importante 

per tutta l’umanità …

Quale sia, per ora, solo poca gente lo sa (?)

ma, prossima-mente, probabilmente,

tant’altra se ne interesserà …

La “nostra” stella

(che pare abbia una gemella)

si sta risvegliando 

ad un nuovo ciclo di attività …

lo so, sembra incredibile,

eppure è proprio questa la semplice verità …

(Fonte: https://www.ilsussidiario.net/news/scienze/2018/11/22/sole-ha-una-stella-gemella-e-si-sta-risvegliando-macchia-nellemisfero-nord-e-lalba-di-un-nuovo-ciclo/1811352/)

TRASFIGURAZIONE

Nella mia Anima regna Dio 

ma del corpo rispondo IO!”

Un’esilarante riflessione,

ispiratami da un interessante dibattito,

(seguente l’Angelus di ieri)

in cui il papa ha parlato della trasfigurazione …

Il suo volto risplendette come il Sole,

le sue vesti divennero bianche come la luce

Una semplice verità  …

per chi, come ME e TE,

è andato già … oltre l’egoità …

Cosa che chiunque può fare,  in qualsiasi istante,

uscendo, semplice-mente, dal proprio sogno …

(la realtà offuscata dal velo dell’illusione)

e rinunciando al bisogno …

d’appartenere ad una qualunque religione …

Poiché, per essere come il Padre,

è sufficiente, probabilmente,

sperimentare, personalmente,

la compassione …

PASQUA

Ma sei fuori di testa?

Perché, secondo TE,

il giorno dell’equinozio di primavera

dovrebbe essere festa?

Stai forse cercando …

di far cadere il tuo prossimo …

nella più totale confusione?

Così protesta … 

l’inconsapevole mente

che non è al corrente, evidentemente,

del vero significato della Pasqua

di resurrezione …

Ecco perché provo profonda compassione 

per quelle ingenue persone … 

destinate, anch’ esse,

a raggiungere quella meravigliosa comprensione,

nell’istante, assolutamente affascinante,

in cui, personalmente,

sperimenteranno l’abreazione !!!

Nel frattempo le osservo, attenta-mente,

beata-mente,

mentre, libera-mente,

attendono il ritorno di colui il quale,

mossosi, per primo,

contro l’imperante religione …

pose, nella fertile mente della sua gente,

il seme, del frutto rigoglioso, della rivoluzione …

MAI

Mai, davvero, ci avrei creduto

se me l’avessero raccontato,

eppure è assoluta-mente vero,

m’è accaduto,

una notte … davvero speciale,

improvvisamente, inaspettatamente,

mi sono risvegliato …

(rinato, resuscitato … dalla morte …

dell’ego …

che inconsapevolmente m’aveva addormentato)

e Tutto, intorno a ME,

pur essendo, come prima, perfettamente uguale,

da quel magico istante,

m’appariva superlativo, fenomenale …

Era il 13 Aprile del 2008,

quindi, alla prossima ricorrenza,

festeggeró, beata-mente, l’11° anno,

mentre il bambino interiore,

veloce-mente,

dopo la fase dell’ingenua innocenza,

cresce, gioiosa-mente, tra lo stupore …

e qualche affanno …

Sì, il numero è duale …

(11=1+1=2),

magico ed allo stesso tempo assolutamente normale …

il cui significato è noto,

a chi ha fatto, personalmente, quell’esperienza …

Quale?

Quella che ho fatto anch’IO,

andando oltre …

la piccola mente …

ove ho incontrato “Lei” …

la mia grande, meravigliosa, Essenza !!!

Una “miracolosa trascendenza” …

accadutami, semplice-mente,

mentre sperimentavo l’esistenza …

D’allora …

sapete cosa mi suggerisce,

ancor ora,

continua-mente, la coscienza?

Non fidarti, cieca-mente,

di ciò che raccontano, magistralmente,

religione e scienza” …

DUE PRIMAVERE?

Potrebbe sembrare una bufala (fake-feik) immane

quella secondo cui alla “tiepida stagione”

mancherebbero solo due settimane … (?!)

Ma siccome lo dice la scienza,

che sul tempo (atmosferico)

ha sviluppato una “esatta conoscenza” …

nessuno può permettersi di dubitare (?!)

Con qualche eccezione, ovvia-mente,

tra l’informata gente …

che avendo studiato approfondita-mente,

sa, perfetta-mente, grazie a notizie certe e vere …

dell’esistenza di due primavere (?)

La prima, meteorologica, sempre più anticipata,

in molte località s’è già manifestata;

la seconda, astronomica,

(studiata pure dalla religione … per via di antichi miti/riti

che interessano tantissime persone)

inizia, approssimativa-mente, venti giorni dopo …

Non riuscite a crederci?

Ecco una semplice spiegazione!

(https://www.ilmeteo.net/notizie/divulgazione/quando-arriva-la-primavera-.html)

TEORIE

Questa è davvero bella!

Dopo lo “IO-nismo”,

ho scoperto che esisterebbe, anche,

il “dualismo” … onda-particella!

Lui …

sarebbe stata la causa 

della messa … in discussione …

delle teorie della fisica classica,

colui il quale avrebbe fatto impazzire le persone,

ferme ad una superata conoscenza,

che di cambiare idea … evidentemente …

non volevano sentir ragione …

Un fenomeno eccezionale 

che non si poteva però spiegare

con la nota teoria corpuscolare

ma con quella ondulatoria, sinusoidale …

poiché due onde, della stessa ampiezza,

possono essere sulla stessa frequenza 

eppure generare un’interferenza …

Lo studio che ne è seguito,

riguardo all’effetto fotoelettrico,

ha quindi messo in discussione,

della meccanica classica, la completezza …

È stato infatti difficile credere …

alla nuova verità …

e cioè che (anche) la Luce

potesse essere soggetta alla dualità …

ma davanti all’evidenza,

intelligentemente, mestamente,

ha dovuto piegarsi la scienza …