CONSIGLI

 

Mi chiedo:

ma se “tu” della vita

non hai “goduto” per niente …

… come puoi dare consigli all’altra gente,

su come fare

per raggiungere il trascendente?

sarà forse il caso …

che ci rifletta attentamente?

 

Ecco, ora smettila …

medita, profondamente,

cioè fai ciò che ti piace

senza curarti del giudizio degli altri,

i quali, come te, evidentemente,

dell’altra dimensione

non sanno assolutamente niente …!

 

Poiché gli manca l’esperienza

che potranno maturare

approfittando di questa … esistenza …

poiché dell’altra,

almeno per il momento,

 non v’è alcuna certezza

essendo, per ora,

estranea alla coscienza …

e potresti quindi perdere, inutilmente,

l’occasione per meravigliarti

davanti alla Sua splendente bellezza …

 

Annunci

BELLE PAROLE

 

Ve l’ho già detto?

IO, spesso, rifletto!

 

Stavolta mi sono chiesto perché …

in qualità di esseri intelligenti …

non riusciamo a rinunciare

ad assurdi insegnamenti …

ancora accettati ciecamente da tante menti …

 

Sicuramente a nulla servirebbe recriminare …

dato che tutti siamo qui per fare esperienza,

arricchire la nostra coscienza

ed imparare ad Amare …

seguendo l’insegnamento della nostra Essenza …

 

Piuttosto dovremmo iniziare a scegliere …

libera-mente …

utilizzando il nostro libero arbitrio

poiché, prendendo la giusta decisione,

potremmo cambiare noi stessi in ogni momento,

liberandoci d’ogni condizionamento …

 

Meravigliosa creatura,

quando la mente avrai finalmente liberata,

e l’illusione definitivamente abbandonata,

non scegliere, ancora, d’avere paura …

rifugiandoti in una superata scrittura …

 

Dio, la Verità …

non può essere espresso a parole

o compreso attraverso il mentale,

poiché Lui/Lei È …

esatta-mente al di là dell’egoità …

che tiene prigioniera quella parte d’umanità

che ancora distingue tra bene e male

senza nulla sapere della dualità …

 

Risvegliarsi

dal lungo sonno dell’inconsapevolezza,

è fondamentale …

ma non accade

a chi non riesce a staccarsi dalle belle parole

che ostacolano la percezione della bellezza

che si cela nella purezza

d’ogni gesto semplice e naturale …

 

LA VERA RINUNCIA

… <<La vera rinuncia consiste nel de-condizionare la mente. Vera rinuncia significa non appartenere ad alcuna società, non appartenere ad alcuna religione, non appartenere ad alcuna nazionalità: non appartieni, sei solo/a, ed in quella solitudine sei parte del Tutto. Ma ciò è possibile solo attraverso una profonda comprensione, tramite l’intelligenza, la consapevolezza, non recitando il gioco della rinuncia … tu rinunci ad una cosa e ne crei un’altra, quindi rinunci a questa e nei crei un’altra … e poi un’altra … Ricorda, quando rinunci ad una cosa per crearne un’altra, la seconda è molto più sottile della prima e sarà molto più difficile comprendere che è una tua creazione. Rinunci alla passione, rimane l’ira. L’ira è più sottile del sesso. Rinunci all’ira, rimane l’avidità. L’avidità è più sottile dell’ira. Quindi rinunci all’avidità, ma rimangono la vanagloria e l’ego. Adesso l’ego è molto, molto sottile. E tu cerchi perfino di rinunciarvi … ma rimangono le teorie, le filosofie, le dottrine, la verità … Una cosa o l’altra rimane sempre: continui a cambiare la tua prigione, ma non riesci a conquistare la libertà.>> …

(Fonte: Osho, “Estasi, il linguaggio dimenticato”. © 2008 De Agostini ed., pag. 106)

 

CAMBIO DI FREQUENZA

 

Ora sai …

che puoi scegliere d’amarti …

dunque, perché non lo fai?

Magari in questo modo potresti anche riuscire

a smettere d’arrabbiarti …

 

Accettati per ciò che sei,

fino a perdonarti … dei presunti errori commessi,

stavi solo imparando che il desiderio d’affermazione

cui hai scelto d’aderire, probabilmente senza valutare,

deriva da un pensiero originato da altre persone …

 

Credimi … non ci sono più colpe da espiare

siamo qui, semplicemente, per imparare ad Amare …

dunque perché continuare ad aspettare?

 

Adesso … forse non te ne sei ancora reso conto,

ci troviamo nel Nuovo Tempo, un vero portento,

quello in cui ognuno può Essere se stesso …

utilizzando il proprio talento,

cosa che sicuramente procurerà maggiore soddisfazione

nel proseguimento del lungo cammino verso l’evoluzione …

 

Occorre gettare via la maschera dell’ipocrisia,

vivere la propria Vita, dando spazio alla fantasia,

così, improvvisamente, l’esistenza,

potrebbe tramutarsi in melodica poesia …

sensuale, elegante, come la coscienza …

che non aspetta altro per potersi arricchire

del nettare dell’esperienza …

senza più dover pensare alle ferite,

da cui ancora dobbiamo guarire,

causate dall’incoscienza …

 

IL NUOVO MASCHILE

… <<La ferita del CUORE dell’uomo sta guarendo. Sì, è nel cuore che l’uomo ha la sua ferita. Al di là di ciò che nel visibile si è manifestato nell’arco delle diverse ere, il Cuore Maschile ha una grande ferita e ORA, nel tempo della DEA, è pronto a trasformarla. Il DOLORE inflitto alla DONNA è il dolore che egli stesso ha esercitato al suo Potere Creativo. La Paura di essere CREATORE ha bloccato il fluire della sua Maestria e, riconoscendosi un falso POTERE, nella cecità di sé ha stuprato se stesso. Violentando la Donna ha violentato la sua Maestria, dando voce all’ancestrale risentimento nei confronti dell’essere Femminile. Ha stuprato la sua innata capacità di Creare, rincorrendo il ricordo dell’utero, che oggi inizia a riconoscere nel proprio cuore. Ha preferito odiarsi e farsi odiare pur di non arrendersi al suo stesso amore creativo. Ora, nel tempo delle Tre “D” (Donna, Dea, Divinità) tutto è pronto. Il Nuovo MASCHILE con Amore s’innamora di sé e nell’amore impara a partorire la sua MAESTRIA. Ora, nel NUOVO TEMPO non è più Tempo che il Femminile custodisca rancori verso chi ha avuto paura del suo stesso Potere, queste emozioni rallentano l’espansione del Corpo di Luce che invece reclama l’ardente desiderio di manifestarsi nella sua vera BELLEZZA. Nel mio tempo sulla Terra il Maschile Divino mi ha aiutata a trasformarmi. Mi ha insegnato ad Amarmi.

ORA, nel ritorno di ME …

attraverso il FEMMININO SACRO,

è il Seme Cristico Femminile

che aiuta il Maschile.

 

L’imminente cambio di frequenza

nel divenire della Nuova Coscienza

permette dolcemente al Maschile

di lasciarsi andare alla manifestazione

della sua stessa Essenza.>> …

 

(Fonte: Adele Venneri, “La Nuova Coscienza di Maria Maddalena”. © 2016 Ed. Stazione Celeste, pag. 97-98)

 

BUCO NERO

 

Tanto se ne è parlato tra gli appassionati,

ed ora, grazie agli scienziati,

è stato accertato che “lui” esiste …

il Buco Nero è una realtà

che tutto risucchiacon estrema voracità

 

Ma IO, ormai lo sapete,

siccome sempre … Sono …

alla ricerca d’ un’altra verità,

ho cercato di comprendere cosa

esso potesse rappresentare

nella nostra, complessa, personalità …

poiché convinto che il cielo sia, semplice-mente,

lo specchio della nostra, affascinante, interiorità …

 

  

Dunque, per “te” che sei incline alla lettura

e che fin qui hai seguito con estremo interesse

queste assurdità …

affermo, perentoriamente e ad alta voce,

che esso rappresenta quella paura

che ognuno di NOI deve superare

per riuscire a fuggire dalla propria realtà

per poter uscire dal tunnel delle assurdità

cui ha assoggettato la propria mente

e poter rinascere … nel trascendente …


 

… Lì, ad attenderlo, troverà quella Luce …

che illuminerà il suo cammino …

affinché possa finalmente sperimentare

cosa significa Amareveramente, totalmente

come fa ogni innocente bambino …!

 

 LA SCIENZA

 … <<La scienza è un tentativo idiota dell’uomo di conquistare la natura. Religione è entrare in armonia con la Natura. Chiamala Religione, chiamalo TAO, chiamalo DHARMA, il significato è lo stesso: entrare in sintonia con la natura. Ma se ti hanno inculcato idee precise a favore o contro di essa sarà per te difficile comprenderne l’Essenza. Un cristiano non può essere un uomo religioso, né lo può essere un hindu, né un comunista, un fascista … Un teista non può essere religioso, né può esserlo un ateo; sono già pieni di idee, hanno già deciso, senza aver fatto, della vera religione, alcuna esperienza. Care Anime, IO non sono qui per inculcarvi alcuna ideologia; sto cercando di aiutarvi ad abbandonare tutte le ideologie, così che possiate divenire vuote, pure, vergini … e la vostra vista si possa rischiarare, fino a raggiungere lo stato originario di purezzail più elevato stato di consapevolezza. In questa chiarezza capirete cos’è la religione; non attraverso i libri, non attraverso la Bibbia, il Corano, i Veda, niente affatto: solo attraverso la chiarezza. Quando la parte guarda il TUTTO e comprende: “Io sono parte di questa totalità”, e si sente felice – “Questa immensità è la mia immensità, io non ne sono separato, Sono unito al TUTTO …” – e comincia a danzare in questa Unità, allora sarà nata, in TE, la vera religione.

Ricordalo,

scrivilo nella Tua coscienza,

la religione non è una ideologia,

È un’Esperienza …

 

(Fonte: Osho, “Estasi – Il linguaggio dimenticato”. © 2008 De Agostini ed., pag. 134)

 

GABBIA

 

TU ti offri a ME,

dolcemente, teneramente,

poiché tra le mie braccia

hai scelto d’abbandonarti totalmente …

 

Mentre il calore dei nostri corpi,

infuocati dalla passione ardente,

ci unisce nel desiderio di quell’amplesso

che restituisce dignità al miracolo del sesso …

 

Godere intensamente,

beatamente, ripetutamente …

è questo il modo di ringraziare

chi ha voluto che sperimentassimo

quella meravigliosa emozione

qui e ora, nell’eterno adesso …

 

  

Questa È la pura gioia dell’Essenza …

che in ognuno si manifesta naturalmente,

attraverso l’esperienza

fuori della gabbia …

dei soliti pensieri che inconsapevolmente

conducono alla rabbia …

 

Lasciati andare, recati al mare … per ascoltare,

nell’assoluto silenzio della tua mente

la voce del suo bianco rumore,

consentendo, contemporaneamente,

la totale apertura del tuo cuore

grazie allo stupore delle nuove emozioni

che ti aiuteranno a scrivere …

quelle stupende sensazioni …

… direttamente sulla sabbia …

 ❤

TAUTOLOGIA

 

<<Scusa l’insistenza …

ma mi piacerebbe proprio che mi parlassi

d’una parola che spesso usi,

e che risponde al nome di “esperienza” …

poiché ho finalmente compreso che essa

è strettamente legata alla nostra esistenza …>>

 

Certo, lo faccio volentieri,

purché, però, tu abbia tanta pazienza …

e sincera disponibilità

a comprendere la mia difficoltà

nel cercare di spiegarla, dato che, per ME

essa è sinonimo di “tautologia

e sarà quindi molto difficile

descriverla precisa-mente

senza ricorrere alla filosofia,

alla scienza od alla teologia …

 

Ma, poiché so … che, probabilmente,

non hai così tanto tempo a disposizione

potrei provare a sintetizzare

affermando, semplice-mente,

che arriverai a comprenderla perfetta-mente

quando proverai quell’emozione,

conosciuta ma mai sperimentata personal-mente

da chi crede cieca-mente …

in una qualunque religione …

 

Sostanzial-mente

quando sai cos’è non t’interessa la spiegazione

e sorridi spensierata-mente

nell’osservare chi si sforza

nell’afferrare la comprensione

di quella che … finché non viene sperimentata

è banal-mente un’illusione …

 

<<Vorrei poterti credere …

ma TU sai che ci sono tante persone …

che continuano ad alimentare la confusione … >>

 

Ne sono perfettamente cosciente …

ciò accade normal-mente …

quando sul cuore prevale la mente …

perciò, per capire vera-mente,

ti dovresti arrendere completa-mente,

avvicinarti a ME senza paura,

abbandonare ogni tua difesa …

per riuscire a fare la scelta coraggiosa …

che ti condurrà ad iniziare

quell’avventura meravigliosa …

 

<<Quale?>>

 

Dovresti lasciar morire il tuo ego,

e provare, nei miei confronti, ciò che sperimenta

ogni donna perduta-mente innamorata

UNAfiducia incondizionata …!

 

Sostanzialmente,

sarebbe un po’ come Essere

completamente disponibile ad esplorare l’ignoto

insieme a chi, assurda-mente,

afferma d’averlo già conosciuto …

all’interno del vuoto …

MISTERO

 

Mi piace pensare,

ed ora, probabilmente,

 lo stai facendo pure Tu,

che la necessità

possa tornare a creare virtù …

 

… che una persona 

per troppo tempo deufradata della propria interiorità

(altrimenti conosciuta come spiritualità …)

torni a domandarla

senza più dover sottostare

alla superata favola di Gesù …

 

Nostalgia …

d’un tempo mai andato via …

quando il Sé …

(che non è mai stato un segreto neppure per “te“)

infondeva ardente passione 

ad una vita

profondamente ancorata alla compassione …

 

È nella consapevolezza (coscienza)

della propria Essenza

che ciascuno di NOI,

con infinita pazienza,

potrà andare oltre l’assurdo concetto

di cieca obbedienza …

 

Chi sei?

Questo è …

il vero mistero dell’esistenza!

COLLERA

 

Privarsi di quella stupenda emozione

che scaturisce dalla soddisfazione

di godere libera-mente della passione

conduce certe persone … a diventare colleriche,

fino all’insano desiderio … di sopraffazione …

 

Tutta l’energia che la natura dona in continuazione

al semplice fine della riproduzione,

se non viene proficuamente utilizzata …

nel corpo rimane bloccata …

e questa, probabilmente,

è una delle prime cause della malattia, della sofferenza …

che, in tal caso, sarebbe d’attribuirsi all’incoscienza …

 

L’ho ripetuto spesso …

è dannoso rinunciare al sesso

se non si trova il modo

di dissipare l’energia in eccesso …

 

Ritengo che su questo punto

possa concordare pure la psicologia,

poiché, insieme all’egomania, la forzata astinenza

conduce tanta gente alla follia …

 

Così si spiegherebbero, anche, le atrocità …

commesse, incomprensibilmente,

da persone che fino all’istante precedente

hanno sempre rispettato onesta-mente

le rigide regole della società …

perlopiù inventate da una “pseudo religione

i cui predicatori, come è certamente noto …

razzolano male” in quantità …

RAGGI

 

Te ne sarai accorta pure Tu,

cara Anima, che parlare di reincarnazione

ormai non è più un tabù

lo fanno tantissime persone

inventando termini davvero originali …

tra i quali ce n’è uno che m’ha colpito in modo particolare

per il coraggio dimostrato da chi ha affermato d’Essere un raggio …

di colei che più volte sarebbe venuta in questo mondo

per apprendere come rendere meraviglioso

il suo interminabile, viaggio …

 

<<Molti compiti ti aspettano in questa e in altre vite.

Se oggi nel nome del Padre si celebra la morte,

nel nome della Madre fra due millenni si celebrerà la vita.

La tua ultima incarnazione sarà fra due millenni

ed avverrà in diversi RAGGI contemporaneamente.>>

(Yeshua)

 

IL TEMPO DELLA MADRE

… <<Ciò che Yesha ha vissuto nel suo viaggio è lo specchio di ciò che anche Tu hai vissuto per arrivare fini qui. Qui dove sei oggi. Qui, nel tempo del risveglio. Qui, in quella sedia mentre mi leggi. Qui, nel tuo luogo sicuro da dove ascolti la mia voce. Qui, nel Tuo cuore in cui Ti senti a casa. Molti di voi si sono innamorati di Maria Maddalena, dimenticando la sua antica frequenza dell’origine. Sono venuta da molto lontano ed ho continuato ad infondermi nel corpo di Donne che hanno fatto la storia. Proprio come allora il mio amato mi disse, tante sono le volte che sono tornata. Chiara, l’amore di Francesco, forse ti rievoca qualcosa. Giovanna D’arco ti dice niente? Vittoria Colonna amata dal grande Maestro ti dice niente? Zittisci la mente, respira, non cercare di capire. Corpi che hanno ospitato la Mia Frequenza, così come la Tua è stata di vita in vita ospitata dalle diverse esperienze che ti sono servite per arrivare fin qui. Qui, Ora, mentre la danza del tuo DNA si srotola. Il mio viaggio si conclude nel Tempo della MADRE attraverso l’esperienza di tutti i RAGGI, che come un Sole riscaldano il cuore sopito del Divino-Umano e con il nome della Rosa si annunciano.>> …

 (Fonte: Adele Venneri, “La Nuova Coscienza di Maria Maddalena”. © 2016 Ed. Stazione Celeste, pag. 17 e 24, stralcio)