MUOVERSI

 

Muoversi, camminare,

fino ad arrivare a stancarsi, è assolutamente normale,

come pure, poi, aver voglia di riposare …

 

Ma quando tornano le energie

ed è passato l’eventuale dolore,

di nuovo si sente la necessità di proseguire,

riprendere a fare i conti con la parte interiore …

giungendo a realizzare che l’esistenza

diviene più comprensibile

man mano che s’innalza la coscienza …

 

Cosa che accade, più facilmente, quando si va oltre

l’illusione e la resistenza

(normalmente causate dall’egoità …),

facendo ciascuno la propria esperienza

di quella che viene chiamata verità …

 

Quello è il momento, probabilmente,

in cui inizia a dissolversi la nebbia della mente

(il pensiero ristagnante)

 ed istantaneamente si ha un senso di lucidità

che consente d’affrontare, senza paura, la realtà …

 

Quindi … acquisita la Cristica Coscienza

(l’Amore incondizionato),

anche detta “Attivazione del Corpo di Luce” (illuminazione)

cioè, sostanzialmente, il Risveglio dell’Anima (resurrezione)

che avendo superato il baratro dell’inconsapevole emozione

si libera definitivamente della schiavitù

ed è pronta a volare per andare sempre un po’ più su …

9 risposte a "MUOVERSI"

    1. CINQUE PIANETI

      “Siete giovani adulti posti di fronte a conflitti ideologici e religiosi. Subite le ingiustizie di un sistema economico che sfrutta le risorse naturali, senza permettere alla delicata matrice della vita di rigenerarsi. Se tutta la popolazione della Terra dovesse vivere secondo gli standard di chi spreca di più, non basterebbero cinque pianeti.

      È totalmente irrealistico!
      Assolutamente inaccettabile!

      Ma, ovvia-mente, fin quando non sarà finita …
      esisterà sempre una via d’uscita …

      Una, probabilmente, risiede nella ‘compassione’,
      che darà nuovo slancio alla futura generazione,
      estendendo i legami di solidarietà
      per la costruzione d’UNA nuova umanità …
      https://astronascenteblog.wordpress.com/2016/06/08/nuova-umanita/

      Ponendo la compassione al centro della vita sociale
      ed elaborando nuovi modelli collaborativi
      si potrebbero mettere in connessione
      le comunità locali alla comunità globale.

      Puntare sulla condivisione …
      anziché sulla possessione
      potrebbe essere un’altra soluzione.

      È giunto il momento, prepariamoci alla mobilitazione …”

      Chi l’ha scritto?
      Qualcuno che, pur usando la ragione,
      ha nel cuore il futuro di tante persone …

      Mi piace

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...