UN TEMPO

 

Sembra incredibile eppure c’è stato vera-mente, sulla Terra,

un tempo in cui la gente è stata prigioniera dell’oscurità

qualcuno ha attribuito la colpa a certe persone

che si dichiaravano conoscitrici d’una presunta verità,

in virtù della quale pensavano di poter sfruttare l’umanità …

 

Tanta fu la loro insistenza (ci provano tuttora …),

che per un po’ riuscirono (non si sa come sia stato)

a condurre i loro simili verso un basso livello di coscienza,

arrivando, addirittura, a far loro credere, attraverso la religione,

d’essere confinati in un destino di morte e peccato …

la cui possibilità di remissione

era legata ad un ipotetico Paradiso

posto in un’altra dimensione, lontana dal qui e ora …

 

Il mio compito, allora, semplice-mente,

fu quello di provare a risvegliare ogni mente incosciente

con cui venni a contatto, anche solo virtualmente,

per provocare in essa un innocente cambiamento

che facesse scomparire il grigiore in cui era caduta

come la nebbia che si dirada

grazie all’azione congiunta di Sole e vento …

 

Grazie, quindi, per aver accettato d’aiutarmi,

poiché IO non sono altro che UNO

dei tanti emissari della universale felicità

che ogni tanto scelgono di tornare nel pianeta della dualità

per ricordare, a chi l’avesse dimenticato,

che il cuore dispone d’un meraviglioso sorriso

capace di scacciare la noia e far ri-nascere la gioia interiore,

mentre accoglie il talento all’Anima

che improvvisamente ritrova lo stupore …

Annunci

24 thoughts on “UN TEMPO

  1. E’ FINITO QUEL TEMPO …

    … “IL TEMPO DEL RELATIVISMO E DEL PERMISSIVISMO, DEL PERDONO AL’INGROSSO, MAGARI SENZA VERO PENTIMENTO; IL TEMPO DELLA CONFUSIONE VOLUTA E PROGRAMMATA, IL TEMPO DELL’APOSTASIA DALLA VERITÀ.”
    (Fonte: https://apostatisidiventa.blogspot.it/2016/11/attenti-allo-sterco-sottopaglia.html)

    E’ GIUNTA, FINALMENTE, L’ORA DELLA NUOVA REALTA’
    QUELLA IN CUI OGNI ANIMA E’ LIBERA
    D’ESPRIMERE GIOIA, FELICITA’ …

    Mi piace

    1. Meno male …
      Era ora che s’iniziasse a capire che Dio, la verità …
      si trova ovunque … nella realtà …

      … “Cercare e trovare Dio in tutte le cose Papa Francesco nei suoi interventi è molto sbilanciato sulle sfide dell’oggi. Durante la Giornata Mondiale della Gioventù di Rio de Janeiro ha avuto queste espressioni: ‘Dio è reale se si manifesta nell’oggi’; ‘Dio sta da tutte le parti’. Il Papa riconosce che Dio è nel passato, perché è nelle impronte che ha lasciato, ed è anche nel futuro, come promessa, ma il Dio “concreto” è oggi.” …
      (Fonte: http://www.elledicievangelizzare.it/page.php?c=5355)

      Mi piace

  2. LORO …

    … “SI STANNO APPROFITTANDO DELLA VOSTRA IGNORANZA E DELLA VOSTRA INCONSAPEVOLEZZA. STANNO INSEGNANDO UNA MARMELLATA DOVE TUTTO, ALLA FINE, VA BENE, E DOVE IL CATTOLICESIMO, IN FIN DEI CONTI, NON SI DISTINGUE MOLTO DA QUALSIASI ALTRA DOTTRINA RELIGIOSA. E LO DICONO ESPLICITAMENTE: TUTTE LE RELIGIONI PORTANO A DIO, PERCHÉ TUTTE CONTENGONO UNA PARTE DI VERITÀ. TU, COME I TUOI COETANEI, SEI CRESCIUTO ASCOLTANO SIMILI COSE: MA QUESTO NON È IL VANGELO. TI HANNO INGANNATO, VI HANNO INGANNATI. LE PAROLE DI GESÙ, VAI A RILEGGERTI IL VANGELO, SONO QUESTE: ANDATE, BATTEZZATE E PREDICATE IL VANGELO; CHI SARÀ BATTEZZATO E CREDERÀ, SARÀ SALVATO; MA CHI NON CREDERÀ, SARÀ CONDANNATO. SISSIGNORI: GESÙ DICE PROPRIO COSÌ: CHI NON CREDERÀ, SARÀ CONDANNATO (MARCO, 16, 16). CHE COSA TI HANNO FATTO CREDERE, CHE GESÙ SIA UN DAMERINO DALLE VESTI SVOLAZZANTI, TUTTO SORRISI E TENEREZZE? CERTO, EGLI È ANCHE SORRISI E TENEREZZE; MA È ANCHE IL CRISTO, RE DELL’UNIVERSO; È ANCHE CRISTO GIUDICE, SIGNORE DEL CIELO E DELLA TERRA, COLUI CHE VIENE A GIUDICARE I VIVI E I MORTI, LE COSE VISIBILI E QUELLE INVISIBILI. NON TE L’HANNO DETTO, NON TE L’HANNO INSEGNATO? È PERCHÉ NON TI HANNO INSEGNATO IL VANGELO DI GESÙ, MA UN ALTRO VANGELO: IL LORO; CHE VALE MENO DI ZERO; ANZI, CHE RISCHIA DI ESSERE OCCASIONE DI SCANDALO E DI PECCATO, PERCHÉ, CON L’APPARENZA DI ESSERE IL VERO VANGELO, IN REALTÀ NE SOVVERTE SOTTILMENTE IL SENSO, NE ROVESCIA LA PROSPETTIVA. NON È IL VANGELO DI GESÙ, FIGLIO DI DIO, MA IL VANGELO DELL’UOMO.” …
    (Fonte: https://apostatisidiventa.blogspot.it/2016/11/attenti-allo-sterco-sottopaglia.html)

    La sintesi?
    Secondo ciò che “IO” ho capito …
    quel che fino ad oggi ci è stato insegnato:
    … “NON È IL VANGELO DI GESÙ, FIGLIO DI DIO, MA IL VANGELO DELL’UOMO.” …
    il quale con la scusa del peccato …
    (https://amicidimauro.wordpress.com/che-peccato/)
    è stato a lungo vessato e sfruttato!

    🙂

    Mi piace

    1. Sempre “loro” …

      … “Poco alla volta, senza che la maggior parte dei partecipanti al dibattito se ne accorga, le frontiere della morale cattolica sono state spostate un poco più avanti, sempre un altro poco più avanti, secondo il loro punto di vista; o trascinate un poco più in basso, secondo un altro. È un gioco molto abile, o almeno lo era all’inizio; ormai sta diventando sempre più prevedibile e sempre più scontato.” …
      (Fonte: http://www.ilcorrieredelleregioni.it/index.php?option=com_content&view=article&id=10300:che-ci-fa-nella-chiesa-cattolica&catid=70:chiesa-cattolica&Itemid=96)

      Mi piace

  3. A proposito d’oscurità …
    ho scoperto quest’altra verità …

    … “Noi tutti dobbiamo più volte confrontarci, lungo le svolte del percorso, con il nostro oscuro compagno di strada, il guardiano della soglia. Perché oscuro?
    Perché egli è imparentato con l’Ombra di cui parla Jung in tanti scritti.
    L’Ombra è l’insieme dei nostri lati oscuri, perché non riconosciuti, che vanno osservati accuratamente, accettati e dissolti nella nostra luce in un processo di alchimia interiore.” …
    (Fonte: http://www.nuovapsicologiadisintesi.com/ercole-leroe-zodiacale-e-noi/)

    Mi piace

      1. Sogno o realtà?

        “Nonno che cos’era facebook?
        Facebook era una grande piazza, dove tutti si ritrovavano con le loro idee, c’era chi metteva il proprio gusto musicale, c’era chi scriveva poesie, chi si occupava di moda, era un mondo dentro il mondo.
        Nonno ma se c’era il mondo, perchè un altro mondo?
        Perchè non tutti riuscivano a vivere nel mondo, e allora tutti se ne creavano uno personale, c’era chi amava e passeggiava seduto su una sedia, c’era chi sognava ad occhi aperti…
        Nonno perchè passeggiavano seduti su una sedia, avevano le malattie alle gambe?
        No, avevano i sogni in testa, quelli irrealizzabili, quelli che ti fermavano davanti alla porta, quelli che svanivano la sera e li ritrovavi all’alba….
        Nonno come mai non c’è più facebook.
        Perchè un giorno tutti hanno deciso di camminare.
        Dove sono andati nonno…
        Fuori, dove i sogni diventavano realtà.” ❤
        ( Davide Bianco )

        Non so Voi, care Anime, ma IO Sono convinto che la verità …
        sia più facile trovarla nella semplicità …

        Mi piace

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...