L’INVERSIONE

 

Nel fissare le mete per raggiungere la felicità,

l’uomo guarda a se stesso come a un tutto

e non come una piccolissima parte dell’Unità …

 

Così, impegnato a soddisfare

la propria, egoica, personalità,

si allontana dal resto dell’umanità

ed in questo errore di prospettiva

crea le condizioni della sua infelicità …

 

Ecco come, probabilmente,

egli diviene vittima della dualità,

poiché s’allontana (la caduta?),

inconsapevolmente, dalla totalità (dio?) …

 

Quando poi capisce, dopo un lungo peregrinare,

di non essere mai stato da quella separato …

abbandona, poco a poco, l’attaccamento all’io ed al mio,

e dal dualismo tornaa fondersi nell’originaria Entità … 

 

Ed è così che accade, incredibilmente,

quella grande e sconosciuta emozione (abreazione)

nota a tante persone con il nome di illuminazione,

risveglio, rinascita, resurrezione, ascensione …

sperimentata, pare, da tante, presunte, “divinità” …

 

Cioè, semplice-mente,

l’inversione … dal processo di separazione …

che consente UNA misteriosa comprensione …

… riguardo al principio di polarità …

 

Riflessione ispirata dalla lettura d’un post davvero interessante …

che, oltre ME, non mancherà di stupire tantissima gente:

http://www.mauroscardovelli.com/SRF/Spiritualita,_religione,_meditazione/Dualismo_e_dualita.html

Annunci

3 thoughts on “L’INVERSIONE

  1. … “Quando la parte guarda il TUTTO e comprende:
    ‘Io sono parte di questa totalità’,
    e si sente felice –
    “Questa immensità è la mia immensità,
    io non ne sono separato,
    Sono unito al TUTTO …” –
    e comincia a danzare in questa Unità,
    allora sarà nata, in TE, la vera religione” …
    indipendentemente
    da ciò che ti hanno insegnato
    http://serpente-piumato.blogspot.it/2017/02/oriente-ed-occidente.html

    “Ricordalo,
    scrivilo nella Tua coscienza,
    la religione non è una ideologia,
    È un’Esperienza” …

    (Con frasi tratte dal libro: Osho, “Estasi – Il linguaggio dimenticato”.
    © 2008 De Agostini ed., pag. 134)

    Liked by 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...