STUPORE

 

Anime coraggiose,

allungate le vostre vellutate mani

alle persone speranzose …

 

Voi, che in questa caotica realtà,

avete accettato la responsabilità

d’accompagnare l’umanità

verso il brillante mondo di domani …

 

La vita è una meravigliosa avventura,

l’avete compreso trascendendo la paura,

attraversando le tempeste più selvagge,

affrontando le notti più oscure,

riemergendo, trionfanti, da ogni abisso d’inconsapevolezza,

per approdare su nuove spiagge dall’indescrivibile bellezza …

 

Ora non vi rimane che sperimentare lo stupore,

derivante da quel meraviglioso sentimento,

comunemente chiamato Amore,

che a chiunque consente

d’entrare in contatto col proprio cuore …

 

Quello sarà anche il momento

in cui diventerete un sicuro punto di riferimento …

per chi, in cerca di spirituale nutrimento,

è alle prese con il grande cambiamento

 

Continuate, perciò, a fare ciò che vi piace fare

ed aiutate, se ve lo chiede, chi ne ha bisogno,

perché questo è il modo più semplice

per uscire, in questi tempi tumultuosi,

ciascuno dal proprio sogno …

Annunci

CORAGGIO

 

Esiste gente capace di azioni di grande umanità?

Si, sicuramente, dato che è questa una facoltà

che ciascuno ha, latente, nel proprio DNA,

insieme all’esatto opposto da cui ha origine la dualità …

 

Tale realtà non è quindi esclusivo appannaggio dei pochi

 che approfittano di qualsiasi occasione

per dimostrare il loro coraggio

poiché tutti sono in grado d’aiutare il prossimo

mentre affrontano il loro lungo viaggio senza destinazione …

 

Certo, è più facile che ciò accada

a chi è dotato d’una particolare sensibilità …

e perciò in grado di testimoniare, con assoluta naturalezza,

la propria verità …

 

Quella dell’Anima che,

emergendo dall’interiore profondità,

attraverso l’arte ed il talento

riesce ad esprimere la splendente bellezza,

capace poi di provocare nel prossimo,

quella sana curiosità che, spingendo verso il cambiamento,

consente, in un solo istante, d’elevare la propria Essenza

fino a raggiungere l’Unitaria coscienza …

 

IL SENTIMENTO OCEANICO

… “Il valore estetico è testimonianza della bellezza dell’Anima, che Socrate descrive come più importante della bellezza fisica. Come si potrebbe, altrimenti, rimanere stupiti di fronte ad un quadro di Leonardo o di Piero della Francesca, o rabbrividire ascoltando la musica, o provando il piacere d’immergersi profondamente nell’universo e di sentirsi parte del Tutto (quell’annullamento di sé, dell’egoico “io”, che Romain Rolland ha chiamato Oceanico Sentimento ”).” …

(Riflessione ispirata dalla lettura del libro di Gabriele Nissim, “La bontà insensata”)

ACCELERARE

 

Chissà se è davvero possibile

accelerare la redenzione

Me lo chiedo perché

certe persone

dicono si possa fare

vera-mente (?!)

 

Sapete cosa penso?

Sarebbe sufficiente, in tal senso,

provocare l’inconsapevole mente di certa gente

in modo che quella reagisca in modo conveniente …

a favore di chi, “intelligente-mente”,

da tempo immemorabile attende

colui il quale riporterà giustizia e legalità

in un’umanità ormai smarritasi, evidentemente,

irrimediabil-mente, dietro tante assurdità …

 

Non mi credete?

Guardatevi intorno, attentamente,

vedrete gli occhi impauriti di chi …

casualmente (?!) incontrate ogni giorno …

 

Tante povere anime che, probabilmente,

hanno dimenticato completamente,

il motivo per cui scelsero di scendere

su questo magnifico pianeta

 

… godere … intensamente …

d’un confortevole soggiorno …

senza continuare ad aspettare

… il ritorno

di chi avrebbe potuto farlo,

se avesse voluto, già da quel giorno …

PER NOI

 

Solo “io”

devo fare i conti col mio D-IO …

 

Lui che, sicura-mente, delle mie azioni

è perfetta-mente a conoscenza,

essendo con ME in contatto

tramite la coscienza,

sono sicuro che mai …

cercherà di complicarmi l’esistenza …

 

Anzi, probabilmente,

farà di Tutto …

affinché IO possa, d’Essa, godere intensamente,

mentre ne faccio pienamente l’esperienza …

 

Ma ciò non toglie che lei …

la mia inconsapevole mente,

non riesca a comprendere

cosa, per NOI,

sia davvero importante …

 

Perciò si lega al sapere

che altri le hanno fornito

per imprigionarla nell’immanente …

 

Ma prima o poi capirà, sicura-mente,

che si sta affaticando inutilmente,

così, finalmente, mestamente,

ammettendo d’essere ingenua

ed un bel po’ insolente …

potrà, umilmente,

fare ritorno al trascendente …

STAI CON “ME”

 

Vuoi sperimentare l’abreazione?

Il ricongiungimento col tuo vero Sé?

 

Non desiderare quel magico momento,

semplice-mente, stai con “ME”

 

Ora sai chi Sono …

(la tua Anima, il cuore),

l’unico … in grado di ricondurti

al meraviglioso incontro col vero Amore …

… quell’incanto …

che in un solo istante risveglia lo stupore!

 

PRE-DESTINAZIONE

… “Resterò seduta qui, accanto a TE, finché m’illuminerò!” …

Come, non lo sai? Cara Anima … “In questo caso, sicura-mente, non ci riuscirai; non puoi illuminarti con l’ostinazione, quello è l’ostacolo che crea l’illusione. L’illuminazione arriva quando sei vulnerabile e non ti accorgi neanche della sua comparsa. Accade sempre in modo indiretto! Stai cantando una canzone, ne sei completamente assorbita … ed ecco che arriva: non ci stavi pensando, perché eri assorta nel canto, oppure stavi danzando, dipingendo, lavorando nei campi, mentre stavi facendo l’amore, o, semplicemente, mentre eri seduta senza fare nulla. Stai insieme a “ME”, sii semplicemente con “ME”, senza portarti appresso alcuna idea sull’illuminazione, e accadrà – ma non avverrà in base al tuo volere; non puoi manipolarla, non puoi controllarla: accade quando è il momento, ed allora inizia il tuo vero cambiamento. La determinazione ostinata d’illuminarti viene dalla tua volontà, dal tuo ego, e questi sono gli ostacoli! Chi sta impedendo che accada? Nessuno fuorché tu stesso!>> … Tu sei nato illuminato! Poi da te stesso ti sei allontanato. Ecco come hai perso ciò che Sei sempre stato, ora rilassati, perché quello è il luogo ove tornerai … dato che, come tutti, sei predestinato. Il paradosso di questa situazione? Nel momento in cui ti dimentichi completamente di te stesso, raggiungi l’illuminazione …”

(Fonte: Osho “Ritorno al presente”. © 2014 De Agostini Novara. Pag. 178-180, stralcio)

TENTAZIONE

 

Ho letto, e riporto fedelmente,

che il massimo esponente d’una certa religione …

 starebbe tentando, pazientemente,

tenacemente, instancabilmente,

le care Anime della “propria” confessione

con una semplice ma efficace strategia:

 

(che poi, debbo ammetterlo, è molto simile alla mia)

 

egli vorrebbe abituare le persone a non pensare,

ad abbandonare la tradizione,

la dottrina ed ogni teologia,

a favore di una sana apostasia …

 

Lo avrebbe fatto:

parlando d’uno strano serpente

il cui strisciare, subdolamente,

starebbe confondendo irrimediabilmente

tantissima gente … (?!)

 ed affermando che una certa divinità,

a lungo considerata fenomenale,

possa anche essere la regina dell’oscurità …

… cosa che ovvia-mente, equivarrebbe a dire che Dio È,

oltre la dualità,

bene e malein contemporaneità …

 

Ecco: a questo ci vuol evidentemente preparare,

colui il quale ha finalmente compreso

che Dio è l’una e l’altra cosa insieme,

perché non è un dio distinto dalla sua creazione

ma, in ultima analisi, la Sua stessa realizzazione …

 

D’ALLORA

 

Investigare, infaticabilmente,

sui crimini commessi, ripetutamente,

a danno dell’inconsapevole mente

da parte di chi, presuntuosa-mente,

afferma di possedere la conoscenza

di chissà quali verità …

 

Questa è, ora, sintetica-mente,

d’allora, la mia attuale realtà …

 

Il resto son distrazioni,

comprese le emozioni

che però, sporadica-mente,

mi regalano piccole soddisfazioni …

riportandomi temporaneamente nel presente …

 

Lo faccio, ovvia-mente, con passione,

poiché provo compassione

per quelle povere Anime

che hanno evidentemente smarrito

la via della serenità …

ed ora inseguono,

senza però riuscire a raggiungerla,

la perdurante felicità …

 

Poiché quelle hanno rinunciato,

probabilmente,

all’unica possibilità

di trovarla al di là

della propria, presunta, identità …