IOnismo

L’ultimo sofismo?

Sicura-mente lo “IOnismo”!

 

Figlio della filosofia “IOnista”

esso indica nell’IO, semplice-mente,

la via più breve e sicura,

percorribile oltre la paura,

per arrivare ad un’ipotetica divinità,

che nessuno sa, effettivamente, dove sta …

 

Non credo sia facile convincere la gente

che il Creatore, in ognuno di NOI,

sarebbe già presente …

 

Ma chi, come ME e TE,

ha già riscoperto il vero Sé,

già sa, perfetta-mente,

avendolo sperimentato personalmente,

che quell’incontro accade veramente,

in modo assolutamente sorprendente!

 

“Quindi?” Niente!

Ne ho voluto parlare perché, finalmente,

quel termine è entrato nel linguaggio corrente!

 

E perciò anche TU, ora, più facil-mente,

potrai accettare che il “piccolo io”

era incarnato in Gesù …

crocifisso per fare spazio a quello “grande” …

il Cristo risortoasceso lassù …

10 risposte a "IOnismo"

      1. Chi invece volesse andare
        darebbe prova d’aver compreso
        Il vero significato delle seguenti parole:

        “Ora io mi allontanero’ da voi e voi dapprima non capirete perché.
        Non riuscirete nemmeno a far domande su ciò che c’è da capire.
        E avrete un periodo di grande tristezza.
        Ma davvero, è bene per voi che accada così.
        Soltanto se resterete da soli
        troverete in voi stessi quell’altro sostegno di cui vi dicevo;
        ed allora mi capirete davvero.” …
        http://www.unionecatechisti.it/testi/bibbia/NuovoTest/VangeliAt/Giovanni/Giovanni16.htm

        C’è chi lo spiega così:
        “L’Io conduce sempre verso ciò che è più in alto,
        e nel noi (la religione) nessuno può comprendere dove vada.
        Perciò siete nella tristezza, non capite ancora.”
        Nel noi si è racchiusi in un recinto (le pecorelle).
        Uscendone vi accorderete di quel limite superandolo,
        ed allora avrete raggiunto un grado più elevato di consapevolezza,
        sarete ascesi ad un cielo più grande.

        Dopo, semplice-mente,
        bisognerà avere il coraggio di riconoscere che la vita ed il futuro
        sono il risultato delle scelte che operiamo qui è ora, nel presente.
        Buon viaggio, brava gente …

        P.S. Riguardo al pensiero dell’autore …
        (del “Codice segreto del vangelo”),
        al di là di come lo intenderà la religione,
        https://gilgameshdisumer.wordpress.com/al-di-la/
        segue l’interpretazione d’un giovane lettore …
        🎁

        Un “ego” non domato
        è un “io” addormentato …
        https://amicidimauro.wordpress.com/ioego/
        che nel “noi” cerca, disperata-mente,
        d’Essere … considerato …

        Un messaggio semplice
        che comprenderà, più facilmente,
        ogni risvegliato …
        😉

        "Mi piace"

    1. Quella esposta è la tua visione
      ma cosa ne pensa chi, apparente-mente,
      è in contrasto con l’imperante religione?

      … “L’Io di ogni uomo è un’identità infinta, è in ognuno ed è lo stesso in ognuno…

      Nessuna possibilità di delimitarlo, nessuna possibilità di misurarlo, perché le sue potenzialità sono infinite. La causa, l’origine e il modello verso il quale progredire, secondo il Vangelo “del giovane Giovanni”, è il Padre e l’Io ne è il diretto discendente, partorito dall’aspetto femminile, percettivo (Myriam), di se stesso.

      L’io, cosciente d’essere tale, è paragonabile a quella “nuova generazione di ebrei che entrarono nella Terra Promessa, mentre i loro padri cresciuti in Egitto restarono nel deserto”.

      Ciò che può nascere in questo mondo viene indicato quale “Figlio dell’uomo”, ovvero la consapevolezza che proviene dall’umanità, in quanto partecipante “della specie che l’include”, come diceva Borges.” …
      http://www.nienteansia.it/articoli-di-psicologia/psicologia/l’io-di-igor-sibaldi-e-il-codice-segreto-dell’aion/9006/

      "Mi piace"

  1. IL FALSO IO!
    “L’illusione di essere un oggetto della coscienza prodotto dalla memoria (l’io e la sua storia) e non la coscienza stessa, testimone senza forma oltre il tempo, produce ansia, allontana dal presente e ci incatena al Samsara (la ruota della vita con i suoi alti e bassi).
    Il problema creato dal cosiddetto falso io è universale, ma userò come esempio la teoria del “Pensiero Creativo” oggi molto in voga, perché rappresenta bene come anche un concetto saggio e costruttivo diventi sciocco e persino dannoso quando si basa sulla prospettiva dell’io come agente separato in grado di creare secondo la propria volontà, la realtà esterna.
    La coscienza che ci connette con il Tutto, con l’intelligenza insita nelle particelle subatomiche, con il nostro potenziale creativo, si manifesta quando l’io, il tempo e il pensiero scompaiono e nell’immediatezza spontanea del fluire della vita esprimiamo il nostro “vero io” il Sé – Coscienza – Testimone.” …
    (Fonte: https://filippofalzoni.com/tag/aurobindo/)

    "Mi piace"

Rispondi a cometeduale Cancella risposta

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...