S’INERPICA

IO l’ho capito grazie a “Lei” …

la realtà è un bellissimo sogno,

e come ME, chiunque, un giorno,

comprenderà perché tanti dèi 

sono nati sotto il segno del Capricorno!

Non c’è niente di fenomenale,

ma qualcosa che ha a che fare, semplice-mente,

con il Sole e la sua apparente ciclicità …

quello, infatti, nella fase semestrale discendente

raggiunge la famosa porta solstiziale invernale 

(nel solstizio d’inverno la luce è alla minima durata,

il giorno più breve e/o la notte più lunga)

per poi risalire, durante la fase ascendente,

fino a vincere, ciclicamente, sull’oscurità …

(nel solstizio d’estate avremo il giorno più lungo

e/o la notte più corta)

Questo, esoterica-mente, è stato …

il cammino d’ogni grande iniziato,

(per tornare … alla propria divinità …)

simbolicamente associato allacapretta

che notoriamente s’inerpica, solitaria, 

su per la montagna, fino alla vetta …

da cui poi osserva, paziente-mente, mentre aspetta …

che altre creature la raggiungano lassù …

sopra le nuvole, dove le aquile …

Sono più vicine a “Gesù” …

6 risposte a "S’INERPICA"

  1. Ho letto quel che è scritto,
    a proposito del Capricorno,
    in uno dei tuoi tanti link:
    http://www.scienze-astratte.it/capricorno.html

    Debbo ammettere che non si capisce niente …
    anche se pure lì si fa riferimento
    all’astro ri-nascente …

    In ogni caso, lo sai anche TU,
    la gente è ormai pronta …
    per non credere più …
    a ciò che, approssimativa-mente, si racconta …
    https://dany90dinozzo.wordpress.com/2017/01/03/si-racconta/
    sul conto di Gesù …

    “Horus, il Dio-Sole, di Heliopolis è spesso rappresentato simbolicamente con un occhio. Figlio di Osiride ed Iside e vendicatore del padre nei confronti di Seth, il quale gli cavò un occhio durante lo scontro. La vita di Horus, non è altro che una serie di mitologie allegoriche che hanno a che fare con i movimenti del Sole nella volta celeste. Molto si sa di questo Messia solare, grazie agli antichi geroglifici. Horus, che rappresenta il sole o la luce, aveva un nemico, Seth, e Seth è la personificazione dell’oscurità o della notte. Metaforicamente, ogni mattina Horus vinceva la battaglia contro Set, mentre la sera, Set sconfiggeva Horus, scagliandolo verso gli inferi.

    In generale, la storia di Horus è la seguente: nacque il 25 dicembre dalla vergine Iside (che con Osiride erano la trinità egizia), la sua nascita fu annunciata e una stella dell’est, Sirio, indicò la strada ai tre Re (tre stelle della cintura di Orione) che la seguirono per trovare e adorare il nuovo Messia. All’età di dodici anni fu un insegnante prodigio e a trenta fu battezzato da una figura di nome Anup, ebbe cosi inizio il suo Ministero. Horus aveva dodici discepoli che viaggiavano con lui, ha compiuto miracoli come curare i malati e camminare sull’acqua. Era conosciuto con molti nomi essenziali, come “Verità”, “Luce”, “Sacro Figlio di Dio”, “Buon Pastore”, “Agnello di Dio”, e molti altri. Queste qualità di Horus, originali o meno, sembrano essere presenti in molte culture nel mondo, poiché esistono altre divinità aventi la stessa struttura mitologica generale.” …
    (Fonte: https://mayaegitto.altervista.org/la-storia-di-gesu-copiata-dallantico-dio-egizio-horus/?doing_wp_cron=1515525431.6985650062561035156250)

    Mi piace

  2. È il mio segno …
    http://www.skystaregistry.com/capricorno.html
    l’ho già detto in questo diario …
    https://astronascenteblog.wordpress.com/2016/12/09/auguri/
    metà capra e metà pesce …
    ed ho pure l’ascendente in Acquario …

    Sono quindi in grado d’inerpicarmi …
    fino ed oltre la vetta, della conosciuta verità …
    ma anche d’inabissarmi …
    nelle più grandi profondità,
    dove la luce è debole e vince l’oscurità …

    Mi piace

  3. Ogni “grande iniziato” …
    alla fine del suo lungo viaggio
    scoprirà, inevitabilmente,
    che Il vero Saggio …
    non ha più paura di fallire, perché,
    qualunque cosa gli accada,
    e qualunque sia il suo Dio,
    non potrà mai perdere un IO
    così duramente e faticosamente forgiato …

    “Ok, ma cosa dicono gli astri?”

    La congiunzione di Saturno e Plutone,
    nel segno del Capricorno, nell’anno corrente,
    a seconda delle posizioni nel tema di nascita …
    potranno causare un effetto ambivalente …

    Tale, favorevole, congiunzione …
    potrà portare i nati nel segno
    ad un improvviso e repentino cambiamento …

    poiché la ricerca del potere,
    e/o gli obblighi legati al dovere,
    potranno provocare un senso di pesantezza
    e/o affaticamento …

    che potrà però essere mitigato
    abbandonando la personale trascuratezza
    ed aprendosi, totalmente, all’emozione …

    Mi piace

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...