INFINITO

C’è l’ho fatta, alla fine ho capito …

come si apre e dove conduce

la porta dell’infinito!

È stato complicato,

ma, tutto sommato, adesso,

posso serena-mente affermare

che conoscere ME stesso

è stato il processo più naturale 

che mai avrei potuto immaginare …

Come ci sono arrivato?

Andando, semplice-mente, a frugare nel passato …

ove, incredibilmente, ho trovato

il saggio consiglio d’un uomo … risvegliato …

(ma, chissà, probabilmente, in quel tempo …

s’usava ancora dire illuminato …)

Egli affermava che:

“Chi si dedicava allo studio aggiungeva, al piccolo sé,

qualcosa d’insensato … ogni momento …

mentre chi, invece, praticava il non attaccamento …

toglieva, dalla mente, naturalmente,

qualcosa d’ormai superato.” …

Un po’ come fa l’albero, in autunno,

con le sue tante foglie …

le lascia andare, serena-mente,

pur non sapendo, probabilmente,

che alla fine, in inverno, rimarrà nudo,

fino alla nuova stagione,

quando tornerà il frutto 

e con lui chi lo raccoglie …

2 risposte a "INFINITO"

Rispondi a Daniele Annulla risposta

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...