AVRÒ CURA DI TE …

La cura della nostra casa comune

ha detto il Papa

… dev’essere una preoccupazione di tutti e non oggetto di contrapposizione ideologica fra diverse visioni della realtà, né tantomeno fra le generazioni, poiché ‘a contatto con la Natura – come ricordava Benedetto XVI -, la persona ritrova la sua giusta dimensione, si riscopre creatura, piccola ma al tempo stesso unica, ‘capace di Dio’ perché interiormente aperta all’Infinito’.

‘La custodia del luogo che ci è stato donato dal Creatore per vivere’ non può dunque essere trascurata, né ridursi ad una problematica elitaria.

I giovani ci dicono che non può essere così, poiché esiste una sfida urgente, a tutti i livelli, di proteggere la ‘nostra casa comune’ e ‘di unire tutta la famiglia umana nella ricerca di uno sviluppo sostenibile e integrale'”
(https://qds.it/ambientalista-e-antipopulista-la-linea-di-bergoglio/)

A questo punto qualcuno si chiederà: “Perché Bergoglio si preoccupa dell’ambiente, trascurando, apparentemente, la spiritualità?
Non è forse credente? Esiste Dio, vera-mente? Qual è la verità?
(https://gilgameshdisumer.wordpress.com/?s=Anche+dio)

“Dire che Dio esiste non è propriamente corretto, semplicemente perché tutto ciò che esiste è Dio. Dio è l’esistenza. L’esistenza è Dio.
(https://15zen.net/osho-esistenza-dio/)

Di conseguenza, logicamente, “Natura” può, serenamente,
essere definito un altro nome di Dio!

“Assimila sempre più natura, rilassati sempre di più con lei, quando ci riuscirai, vedrai, non sarà necessario trovare nessun altro tempio:

la Natura è il tempio di Dio.”

(https://oshoite.blogspot.com/2018/07/la-natura-e-il-tempio-di-dio.html)

9 risposte a "AVRÒ CURA DI TE …"

  1. Ci sono novità …
    sul futuro dell’umanità …

    “Non basta neppure l’autorità di San Francesco, con la sua Laudato Si’, sulla cura della casa comune, a convincerci di dove stiano le priorità.

    La situazione è paradossale, alcuni scienziati ci propongono soluzioni “nell’alto dei cieli” mentre altri scienziati, e persino le autorità religiose, ci chiedono di prenderci cura del pianeta, esortandoci a restare con i piedi per terra.

    La sostenibilità del New Green Deal è la traduzione in fatti della conversione ecologica predicata da San Francesco. Non ci sono alternative, non c’è il pianeta B. Ma poi se, per assurdo, ci fosse, credete che ci sarebbe posto per voi o per i vostri figli sulle astronavi della salvezza? Non è che stiamo spendendo soldi pubblici per cercare soluzioni per pochi illusi che si credono eletti?”

    (Fonte: https://www.ilfattoquotidiano.it/2020/08/10/costruire-unarca-di-noe-2-0-e-trovare-un-pianeta-b-un-altro-sogno-degli-astrofisici/5895395/amp/)

    "Mi piace"

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...