TRA MITO E REALTÀ

Il mito della morte e resurrezione,
è stato inventato dalle antiche civiltà,
che osservavano, meravigliate,
l’alternarsi del giorno e della notte,
Sole e Luna, luce ed oscurità!

È poi proseguito con i pianeti, le stelle
ed ogni costellazione,
la più luminosa delle quali è “Lei” …
il “mitico Orione”
cui sono state dedicate tantissime divinità!

ORIONE

Trovarla è facile, poiché è la più splendente, ed ha tre stelle che sono ammirate, fin dai suoi albori, dall’umanità: c’è chi le chiama i Tre Re (magi); chi le tre Marie (la sudamericana cultura); chi, più semplicemente, “cintura”. I loro nomi sono: Alnitak, Alnilam e Mintaka (ζ, ε e δ Ori), per i cinesi tre divinità (“San Xing”, letteralmente i tre astri), chiamate: Lu Xing, Fu Xing e Shou Xing, rispettivamente astro della prosperità, della buona sorte e della longevità. (http://www.icavalieridellozodiaco.net/informazioni/articoli/mythori.html)

LO SCORPIONE
Sua contendente è la costellazione dello Scorpione,
che l’antica gente già osservava attentamente,
poiché d’Orione annunciava il ritorno imminente!

RELIGIONE
A tal fatto, probabilmente,
s’è poi ispirata più d’una religione,
(tra le quali quella in cui ancora credi tu):
la tradizione giudaica, prima, con Enoch che precede Elia,
quella cattolica poi con Giovanni e Gesù …

Da ciò nasce, anche, questa semplice riflessione
che potrebbe destare stupore:
che sia davvero lui/lei (Orione)
quel messia “Salvatore” …
atteso da millenni dalla devota popolazione?

È difficile accertare la verità … ma,
grazie alla scienza che dei mezzi dispone,
è ora possibile stabilire con facilità e precisione,
se e quando farà ritorno (ogni costellazione) !!!

Non come faccio IO che,
con molta approssimazione,
senza conoscere il giorno e l’ora
so che Orione scompare a maggio
(muore ad ovest, dopo il tramonto)
per poi ricomparire a luglio
(risorge ad est, prima dell’Aurora)

Ovviamente, chi è molto paziente
potrà accertarlo personalmente,
eppoi riferirlo all’incredula gente …

SIRIO
La stella più luminosa della costellazione del cane maggiore (uno dei due fedeli cani di Orione, quello che segue, cioé si leva dopo, il suo padrone). https://www.storiedelcielo.it/index.php/11-02-costellazioni-di-febbraio/107-01-cane-maggiore-mito

“Durante il Medio Regno, gli egizi basavano il loro calendario (e l’inizio dell’anno) sul sorgere eliaco di Sirio, ossia il giorno in cui la stella diventava visibile all’alba poco prima che la luce del Sole la oscurasse in cielo, che all’epoca coincideva con il prossimo arrivo delle inondazioni annuali del Nilo, ‘dopo circa 70 giorni‘ in cui la stella non era visibile. Il capodanno egizio (concomitante col solstizio) cadeva allora in estate, nel giorno detto 1 Thoth, corrispondente all’odierno 29-30 agosto. Tra gli egizi il geroglifico spdt, per indicare questa stella (Sopdet, Sothis nella traslitterazione greca) mostra una stella e un triangolo” … (Fonte: https://it.m.wikipedia.org/wiki/Sirio)

ISIDE

Nella mitologia egizia,

Sirio era identificata con la grande dea Iside,

che con il marito Osiride ed il loro figlio Horus

formava una trinità” …

HORUS – RA

Probabilmente, se hai raggiunto la maturità,

anche Tu, ora, conosci “Horus” e “RA“,

il dio Sole“, poi diventato “Invitto” per la romanità

cui s’è ispirata la successiva spiritualità

con l’ipotetica, dubbia, verità …

17 risposte a "TRA MITO E REALTÀ"

  1. ORIONE = MITHRA?

    “Michael Speidel sosteneva che le costellazioni, presenti nella tauroctonia, fossero poste sull’equatore celeste, dal Toro allo Scorpione e che Mithra avrebbe addirittura rappresentato la costellazione di Orione!”
    http://www.jayavidya.org/Articoli/MithraIlSoleLaRicercaDellaLuce.html

    Esilarante?
    https://gilgameshdisumer.wordpress.com/esilarante/

    No, decisamente interessante,
    per chi sa che dal mitraismo
    è nata la religione imperante …
    http://cristianesimo.it/mithra.htm

    una favola …
    assolutamente affascinante …
    https://emozionilibere.wordpress.com/2021/04/12/una-favola/

    "Mi piace"

    1. IL PRECURSORE
      (colui che viene prima)

      La costellazione dello Scorpione
      https://www.ilmeteo.it/notizie/astronomia-tra-mito-e-costellazioni-ecco-lo-scorpione
      è stata ammirata fin dall’antichità … (Sumeri, Arabi, Greci, romani), poiché precedeva il ritorno di Orione, colei che tutti affascinava con la sua grandezza e luminosità!
      http://www.divinacommedia.hochfeiler.it/altro/scorpion.htm

      Ad essa era particolarmente interessata l’egizia civiltà, la quale già sapeva … che quella annunciava, insieme al ritorno di Orione, seguito dai suoi fedelissimi cani, la stagione dell’alluvione … che ha saputo sfruttare nell’agricoltura, per creare l’Impero e la prosperità …

      Questo, probabilmente, semplicemente, era il motivo per cui, quell’ingenua gente, osannava, in particolare, quelle due costellazioni …

      COSTELLAZIONI


      venerandole e ringraziandole, per i doni che elargivano ciclicamente, inventando, per loro, diverse religioni …
      http://planet.racine.ra.it/testi/egizi.htm
      … poi divenuti miti nella modernità che s’è divertita a cambiare i nomi di quelle meravigliose divinità … senza comprenderne la significatività …
      https://it.m.wikipedia.org/wiki/Osiride

      A tante persone piacciono le stelle ed ogni costellazione, è ormai noto che la mia preferita sia Orione!
      https://www.astronomitaly.com/blog/come-vedere-betelgeuse-la-stella-alfa-della-costellazione-di-orione

      Chi non la conoscesse la può osservare: in estate, prima dell’alba, a sud est,
      in direzione del sorgere del Sole; in autunno/inverno, dopo il tramonto.

      “Ad agosto, prima dell’alba, cominciamo ad alzare gli occhi al cielo verso Sud, cercando l’inconfondibile forma della costellazione di Orione, con la sua cintura che sembra puntare proprio a Ovest, verso l’oceano.

      Sono gli uomini ad avere immaginato le forme delle costellazioni e ad averle umanizzate, cercando un’armonia immutabile con la natura, un riferimento sicuro nel cielo per i viaggi in mezzo al mare o lungo le strade più buie, un tempo scandito per le attività della terra.

      E così da millenni, ogni notte, in maniera diversa in ogni stagione, il cielo si anima – Orione combatte il Toro, Perseo salva Andromeda, Cassiopea si sistema i capelli – raccontando le storie e le gesta millenarie di guerrieri, animali, donne e dei, segnando il tempo per la semina, il raccolto, la navigazione.”

      https://omeromorettivela.it/2016/08/la-costellazione-di-orione.html

      "Mi piace"

  2. Adoro la sincronicità …
    di “Lei” mi fido più della “verità” …

    Ieri pomeriggio, in prossimità dell’Osservatorio astronomico di Monteporzio Catone, ho visto nel cielo un pallone (rosso arancione), ho pensato a Marte, poi a Betelgeuse (la spalla di Orione), ed ora ho letto che domattina, prima dell’alba, la Luna (quasi piena) sarà sopra, ‘Antares’, la stella rossa dello Scorpione.” !

    Ho quindi cercato su Internet scrivendo, semplicemente:
    “Costellazione dello scorpione quando è visibile”.

    La prima risposta è stata la seguente:
    “La costellazione dello Scorpione è tipicamente visibile l’estate: alle 21, un orario comodo per chi non vuole fare alzatacce oppure vuole mostrarla ad amici di solito interessati ad altro, è visibile nei mesi che vanno da maggio (quando si vedrà bassa sull’orizzonte a SE) fino a settembre (quando stavolta starà per tramontare a SW). Il culmine, con lo Scorpione ancora basso sull’orizzonte Sud, si ha invece ad agosto di ogni anno.”
    (https://www.astronomia.com/2011/05/02/la-costellazione-dello-scorpione/)

    Incuriosito ho insistito ed ho cercato, nello stesso sito, informazioni sul mitico Orione, accertando, personalmente, che le informazioni non erano altrettanto precise, poiché asseriscono che:

    “Orione è una costellazione tipicamente invernale, osservabile, seppur ad orari scomodi, anche nei mesi autunnali. Tuttavia, il periodo di migliore osservabilità è quello fra Novembre e Marzo. Già attorno alle ore 22, tra fine Ottobre e primi di Novembre, è possibile vederla sorgere verso Est.”
    https://www.astronomia.com/2011/04/20/la-costellazione-di-orione/

    Perché non si dice (non solo in questo sito) che già dall’estate (a fine luglio), guardando in direzione del sorgere del Sole, prima dell’alba, Orione è visibile perfettamente?
    https://gilgameshdisumer.wordpress.com/2019/09/06/mitico-orione/#comment-2552

    Qualcuno, volontariamente, intende nascondere la verità … sul fatto che, non solo nell’antichità, Orione precede/va l’alba (il nuovo Sole, “Bambino”) e che perciò, semplicemente, la costellazione poteva essere “quel precursore” che annunciava il ritorno dell’infante divino … (messia/profeta/salvatore) che, dicono certe scritture, verrà dopo Enoch, Elia, Giovanni … i quali, dunque, probabilmente, aspettavano l’arrivo/ritorno dell’astro solare …
    https://gilgameshdisumer.wordpress.com/2018/12/09/solare/

    Esilarante? Può darsi … però …
    https://gilgameshdisumer.wordpress.com/esilarante/

    non so se avete capito …
    dubitare non è proibito !
    https://gilgameshdisumer.wordpress.com/2018/12/08/proibito/

    "Mi piace"

  3. L’ARRIVO DI HAPY

    Gli antichi egiziani erano particolarmente grati alle esondazioni che alla terra donavano fertilità, perciò a quelle dedicarono diverse divinità.

    “Il dio Hapy (da non confondere con uno dei quattro figli di Horus), è indicato in alcune fonti antiche come il dio del Nilo, ‘signore dei pesci e degli uccelli’. Tuttavia, nella maggior parte dei casi, il dio non rappresenta tanto il corso d’acqua quanto la potenza creatrice e dirompente dell’inondazione: pensate che l’esondazione annuale delle acque del Nilo era chiamata “l’arrivo di Hapy”. Immagini lo ritraggono spesso come un uomo dal ventre prominente con indosso una cintura o un gonnellino di lino, lunghi capelli e seni penduli. Spesso era rappresentato con un ciuffo di papiri sulla testa, in altri casi la pianta è tra le sue mani, insieme a fiori di loto; nella maggior parte dei casi il colore della sua pelle era il blu. Tutti questi attributi richiamano la fertilità, la ricchezza che il Nilo offriva annualmente con la sua inondazione.” (Fonte: Museoegizio https://www.facebook.com/116062530102/posts/10164874365300103/)

    Che dirvi, da Hapy ad Happy …
    il passo è stato breve.

    Forse, chi lo sa, magari è questa la semplice verità: per quell’antica civiltà, l’arrivo della stagione dell’inondazione portava gioia e prosperità, per questo le dedicavano numerose divinità …

    "Mi piace"

    1. 70 GIORNI

      “Iside con l’aiuto di un coccodrillo riuscì a recuperare sul fondo del fiume tutti i pezzi di Osiride, tranne uno (13 su 14), ovvero il suo fallo, che era stato mangiato prontamente da un pesce. Fu allora che Iside ne creò uno di limo del Nilo e lo pose sul cadavere. Trasformandosi in un uccello, si pose su di esso, per essere fecondata.

      Dopo ‘settanta giorni’ il prodigio fu compiuto. Osiride resuscitò, e con lui la primavera esplose in tutto il pianeta. E quando i due finalmente si abbracciarono, una nuova vita si fece sentire nel ventre di Iside, Horo, figlio dei due, sarebbe infatti nato dopo poco.”

      (Questa la fonte: https://www.eroicafenice.com/salotto-culturale/il-mito-di-iside-e-osiride-morte-resurrezione-e-caos/

      IO lo interpreto così:
      70 giorni possono essere quelli in cui la stella Sirio (facente parte della costellazione di Orione), dopo la sua invisibilità, “tornava” ed annunciava la stagione dell’inondazione. Se così fosse, tutto il mito, logicamente, sarebbe una proiezione di ciò che accade nel cielo … ed i personaggi diverrebbero incarnazioni di astri, pianeti e satelliti …

      Rimane ancora da stabilire, con assoluta precisione, cosa intendessero con i ’14 pezzi’ in cui sarebbe stato sezionato ‘Osiride’. C’e stato chi ha pensato ai due cicli della Luna (bianca/piena e nera/nuova) da cui i due nomi (Iside e Nefti), in tal caso anche Osiride avrebbe le due facce, visibile ed invisibile (Seth).

      Ma 14 potrebbero essere pure le stelle con cui gli antichi egizi individuavano la costellazione di Orione, il cui acerrimo nemico è sempre stato il mortifero Scorpione.

      Probabilmente a quest’ultimo è attribuito lo smembramento e la dispersione dei pezzi della mitica, gigante, splendente, “favolosa” costellazione.

      Ma lasciamo che gli studiosi trovino la loro “logica” spiegazione!

      "Mi piace"

      1. TU non sei il solo “miticista”,
        Leonardo ha fatto d’apripista!

        Anche lui, chiunque lo potrà accertare,
        era convinto che i tanti Gesù …
        https://gilgameshdisumer.wordpress.com/2018/03/19/tanti-gesu/
        fossero i personaggi principali d’un mito solare …
        https://www.academia.edu/17459739/Il_Cenacolo_di_Leonardo

        … anche se l’ingenua ed inconsapevole mente
        (cioè quella di gran parte dell’umanità)
        fa fatica a credere, ciecamente,
        che questa possa essere la semplice verità …
        https://gilgameshdisumer.wordpress.com/?s=cred

        "Mi piace"

  4. Evidentemente c’è un po’ di confusione, non tutti, come ME, sono convinti che Osiride fosse la rappresentazione della costellazione di Orione, colui/lei che precede Sirio (Iside) e la stagione dell’inondazione …

    Sembra incredibile ma c’è chi preferisce credere …
    che quella fosse una specie di mago/santone …

    Eppure è noto a tutti che la cultura egizia era influenzata dalla religione politeista che si fondava su un ampio numero di divinità, le quali, durante l’oscurità, in assenza del Sole, erano preposte a vegliare sul mondo dei vivi e su quello dell’aldilà.

    Tra tali divinità vi erano le costellazioni zoomorfe, ovvero rappresentate con sembianze animali, come lo sciacallo (Anubi), il gatto (Bastet) e il falco  (Horus). In seguito quelle assunsero, via via, tratti sempre più umani, dapprima con teste di animali, fino ad essere totalmente umanizzate, nel caso dei miti greci, mitraici e cristiani.

    P.S. A proposito di inondazione, oltre ad Hapy, quell’antica popolazione venerava pure “Sekhmet, dea dell’abbondanza legata alle piene del Nilo, estremamente generosa ma allo stesso tempo temibile forza distruttrice. Quella era conosciuta pure nella Pompei devota ai culti di Iside e Osiride,  città dove l’Egitto veniva ricorrentemente rappresentato nell’arte, negli arredi e negli affreschi che ornavano i luoghi della vita quotidiana.”
    https://www.eroicafenice.com/notizie-attualita/nilo-pompei-legitto-nel-mondo-romano/

    “Iside, dea della fertilità.
    Sposa di Osiride, madre di Horus, figlia di Geb e Nut, era la divinità femminile più importante del pantheon egizio, dea della maternità e della fertilità. Per questo motivo, nelle case si trovava un piccolo altare, simile a quello che i Romani dedicavano ai Lari e ai Penati. Iside significa “trono” ed in origine era la personificazione del trono reale. I suoi seguaci la invocavano con diversi nomi: Sovrana di tutte le terre, Signora del Cielo e Grande Madre. Il culto della Dea Madre affonda le radici nel Paleolitico, quando gli uomini primitivi modellavano figure di “veneri” dalle forme generose che simboleggiavano il dono della fertilità. Il culto isiaco si diffuse anche a Roma, dove spesso si assisteva a processioni cadenzate da uno strumento metallico in bronzo e aperte da una donna che teneva il braccio teso, intorno al quale era avvolto da un serpente.”
    https://www.eroicafenice.com/salotto-culturale/divinita-egizie-tra-fascino-e-mistero/

    IO credo … che questa precisa descrizione conduca la mente a pensare ad una figura femminile, ritenuta sacra, e santa, dall’attuale religione … Ma, logicamente, ognuno è libero di credere quel che gli pare …

    "Mi piace"

    1. GRANDE CONFUSIONE

      Chi ha letto qualcosa sull’astronomia,
      https://astronascenteblog.wordpress.com/2019/12/02/astro-nomia/
      (ed in particolare sulla precessione”)
      https://dany90dinozzo.wordpress.com/?s=Precessione
      può rendersi conto che da quella ha avuto origine,
      oltre a molte religioni ed alla mitologia,
      https://astronascenteblog.wordpress.com/2021/04/26/tra-mito-e-realta/
      anche l’astrologia …
      https://astronascenteblog.wordpress.com/2020/04/09/due-zodiaci/

      In ogni caso, è stato appurato,
      approssimativa-mente ogni duemila anni,
      https://amicidimauro.wordpress.com/2018/03/23/piu-in-la/
      ogni mito viene sostituito da un altro
      (almeno cosi è accaduto in passato)
      che alla mutata realtà, appare più appropriato …
      https://gilgameshdisumer.wordpress.com/2021/05/05/unaltra-realta/

      Dopo che ti sarai corretta-mente informato,
      (anche sui social o qualche privato diario)
      comprenderai, autonoma-mente, perfetta-mente,
      che con “l’era dei pesci” anche “quella della pecora”,
      (di quella facente parte), è destinata a finire,
      già sostituita (per alcuni) da quella dell’acquario!
      https://amicidimauro.wordpress.com/2017/04/27/new-age/

      Poiché ora s’è capito, finalmente,
      cosa “costringe” l’umanità
      a restare nel gregge costruito dall’autorità!
      https://gilgameshdisumer.wordpress.com/?s=autorit%C3%A0

      Tantissima gente, ingenua ed innocente,
      è abituata a seguire un sentiero già tracciato,
      in cui tutto è già stato preselezionato …

      Ruolo che ora, in sostituzione della religione,
      (non più in possesso dell’onniscienza)
      https://inconoscibile.wordpress.com/?s=Conoscere+Dio
      sta assumendo la “fondazione” …
      https://www.repubblica.it/solidarieta/equo-e-solidale/2021/01/25/news/disuguaglianze-284103926/
      che s’avvale della collaborazione
      della ricca ed “indottrinata”, nuova, scienza!

      "Mi piace"

      1. PRESUNZIONE?

        Chi mi segue sa che,
        dopo aver ritrovato, oltre la mente, il vero ME …
        https://astronascenteblog.wordpress.com/?s=Conosciti
        ho scelto di dedicarmi alla semplice filosofia,
        https://astronascenteblog.wordpress.com/?s=Filosofia
        con l’umile intento d’indicare ad altri la via …
        https://gilgameshdisumer.wordpress.com/2021/04/23/viaggiare/

        Allora non sapevo ancora …
        che stavo “peccando” di presunzione,
        poiché è praticamente impossibile
        liberare le persone da ogni loro convinzione,
        in particolare dalla religione …

        ATTO DI LIBERTÀ

        Pare, infatti, che sia proprio quest’ultima
        la causa della grande confusione …
        https://gilgameshdisumer.wordpress.com/?s=confusione

        … creatasi nella testa di chi continua a credere,
        https://gilgameshdisumer.wordpress.com/?s=Cred
        cieca-mente, pur avendo, ora,
        gli strumenti per indagare, personalmente,
        sulle belle favole raccontate dalla “dotta gente”!
        https://emozionilibere.wordpress.com/?s=Favol

        "Mi piace"

  5. LA PECORA NERA

    Per fortuna ogni tanto nasce una “pecora nera”,
    la quale, dalle altre additata poiché differente,
    è abituata a cercare altrove la propria libertà,
    trovandola tra i due opposti della polarità …
    (immanente e trascendente)
    https://gilgameshdisumer.wordpress.com/?s=Trascendente

    È solo una metafora, ovviamente,
    ma potrebbe riguardare anche TE,
    poiché in qualsiasi istante, inaspettatamente,
    potresti incontrare il vero Sé
    (l’Anima Profonda o Unitaria Coscienza)

    LO PSICOLOGO


    ed allora, sempre nel presente,
    capiresti la differenza
    tra conoscenza ed esperienza!
    https://emozionilibere.wordpress.com/?s=Esperienza

    Solo allora comprenderesti le assurdità,
    le manipolazioni, gli inganni, le illusorie emozioni,
    i dogmi culturali e religiosi
    (influenzati dell’altrui pensiero…),
    cui hai scelto d’aderire “in-volontaria-mente”
    per sentirti parte d’una società,
    che ti sprona a rinunciare alla tua unicità!
    https://iosonoiltuose.wordpress.com/?s=Unic

    Fatto che, lo intuisci autonomamente,
    t’ha portato a sperimentare frustrazione,
    sensi di colpa ed inadeguatezza,
    fino alla paura d’assumerti le tue responsabilità!

    Tutto ciò mentre i deliri di onnipotenza,
    alimentati dall’ego incontrollato,
    compromettono la maturità …
    https://iosonoiltuose.wordpress.com/2017/06/28/due-io/
    dell’inconsapevole umanità …
    che non riesce più a distinguere, saggia-mente,
    nitida-mente, la menzogna dalla verità …
    https://gilgameshdisumer.wordpress.com/2021/05/02/menzogna-o-verita/

    "Mi piace"

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...