TEOLOGIA DELLA LUCE

Anche TU lo sai, ormai,

poiché è assolutamente evidente,

la mia semplice poesia 

è intrisa d’una curiosa teologia,

quella della Luce,

che, si dice, tutti, individualmente, conduce …

e che già nell’antichità era seguita da tantissima gente,

la quale, evidentemente, a causa della dura realtà,

temeva particolarmente l’oscurità …

e perciò in quell’abbagliante chiarore,

che con assoluto stupore le illuminava la via, 

riversava, ingenua-mente, tutto il proprio amore …

 arrivando persino a credere … 

che “Quello” potesse indicare all’umanità,

il cammino per arrivare alla Verità …

Tale teologia, probabilmente,

raggiunse la sua massima espansione

con la ri-edificazione della basilica di “Santa Sofia”

(Haya Sophia – Hagia Sophia

che sorse su un edificio ad essa precedente …

Quella che fu una chiesa bizantina, poi cristiana,

quindi una moschea musulmana,

è ora un museo visitato da tantissima gente,

curiosa, evidentemente, di sapere …

cosa in essa v’è di sorprendente,

essendo stata anche definita,

forse per la sua maestosa bellezza,

il “Modello del paradiso” …

Ovvia-mente, anche in Italia

si può trovare qualcosa d’altrettanto sorprendente,

andando in Sicilia, più facilmente,

si può comprendere cosa,

le chiese, dovessero comunicare alla gente …

oppure, ancor più semplice-mente,

acquistando il libro di Alessandro D’Avenia,

Ciò che inferno non è

ove alle pagine 86 ed 87

(I Ed. Oscar Absolute maggio 2016 – ristampa 2018)

è spiegato corretta-mente:

… “Il duomo di Monreale, la cattedrale di Palermo e San Giovanni degli Eremiti hanno in comune l’allineamento astronomico alle due date del solstizio. Il duomo, in particolare, è stato costruito come grande ‘teologia della luce‘, essendo fatto in modo da seguire i fenomeni luminosi stagionali. Lì tutto l’anno è scandito da Luce fisica e metafisica” …

… in una meravigliosa allegoria …

che alle anime inconsapevoli,

ancor oggi, indica la misteriosa via …

 

RISVEGLIO

Forse è vero che non esiste la casualità 

poiché, osservando attentamente la sincronicità,

chiunque può rendersi conto, personalmente,

che Tutto, incredibilmente,

risponde a precise leggi di causalità …

Per questo non posso evitare di raccontare,

semplice-mente, cosa, recente-mente,

ha catturato la mia curiosità …

Sul fianco d’un camion

che davanti m’è passato veloce-mente,

ho letto l’iscrizione seguente che, apparente-mente,

non ha alcunché di particolarmente interessante:

“SUPERSTAR”!

Non so perché ma immediatamente 

ho sentito, interiormente,

che quella nasconde un messaggio importante 

per tutta l’umanità …

Quale sia, per ora, solo poca gente lo sa (?)

ma, prossima-mente, probabilmente,

tant’altra se ne interesserà …

La “nostra” stella

(che pare abbia una gemella)

si sta risvegliando 

ad un nuovo ciclo di attività …

lo so, sembra incredibile,

eppure è proprio questa la semplice verità …

(Fonte: https://www.ilsussidiario.net/news/scienze/2018/11/22/sole-ha-una-stella-gemella-e-si-sta-risvegliando-macchia-nellemisfero-nord-e-lalba-di-un-nuovo-ciclo/1811352/)

TRASFIGURAZIONE

Nella mia Anima regna Dio 

ma del corpo rispondo IO!”

Un’esilarante riflessione,

ispiratami da un interessante dibattito,

(seguente l’Angelus di ieri)

in cui il papa ha parlato della trasfigurazione …

Il suo volto risplendette come il Sole,

le sue vesti divennero bianche come la luce

Una semplice verità  …

per chi, come ME e TE,

è andato già … oltre l’egoità …

Cosa che chiunque può fare,  in qualsiasi istante,

uscendo, semplice-mente, dal proprio sogno …

(la realtà offuscata dal velo dell’illusione)

e rinunciando al bisogno …

d’appartenere ad una qualunque religione …

Poiché, per essere come il Padre,

è sufficiente, probabilmente,

sperimentare, personalmente,

la compassione …

PASQUA

Ma sei fuori di testa?

Perché, secondo TE,

il giorno dell’equinozio di primavera

dovrebbe essere festa?

Stai forse cercando …

di far cadere il tuo prossimo …

nella più totale confusione?

Così protesta … 

l’inconsapevole mente

che non è al corrente, evidentemente,

del vero significato della Pasqua

di resurrezione …

Ecco perché provo profonda compassione 

per quelle ingenue persone … 

destinate, anch’ esse,

a raggiungere quella meravigliosa comprensione,

nell’istante, assolutamente affascinante,

in cui, personalmente,

sperimenteranno l’abreazione !!!

Nel frattempo le osservo, attenta-mente,

beata-mente,

mentre, libera-mente,

attendono il ritorno di colui il quale,

mossosi, per primo,

contro l’imperante religione …

pose, nella fertile mente della sua gente,

il seme, del frutto rigoglioso, della rivoluzione …

MAI

Mai, davvero, ci avrei creduto

se me l’avessero raccontato,

eppure è assoluta-mente vero,

m’è accaduto,

una notte … davvero speciale,

improvvisamente, inaspettatamente,

mi sono risvegliato …

(rinato, resuscitato … dalla morte …

dell’ego …

che inconsapevolmente m’aveva addormentato)

e Tutto, intorno a ME,

pur essendo, come prima, perfettamente uguale,

da quel magico istante,

m’appariva superlativo, fenomenale …

Era il 13 Aprile del 2008,

quindi, alla prossima ricorrenza,

festeggeró, beata-mente, l’11° anno,

mentre il bambino interiore,

veloce-mente,

dopo la fase dell’ingenua innocenza,

cresce, gioiosa-mente, tra lo stupore …

e qualche affanno …

Sì, il numero è duale …

(11=1+1=2),

magico ed allo stesso tempo assolutamente normale …

il cui significato è noto,

a chi ha fatto, personalmente, quell’esperienza …

Quale?

Quella che ho fatto anch’IO,

andando oltre …

la piccola mente …

ove ho incontrato “Lei” …

la mia grande, meravigliosa, Essenza !!!

Una “miracolosa trascendenza” …

accadutami, semplice-mente,

mentre sperimentavo l’esistenza …

D’allora …

sapete cosa mi suggerisce,

ancor ora,

continua-mente, la coscienza?

Non fidarti, cieca-mente,

di ciò che raccontano, magistralmente,

religione e scienza” …

DUE PRIMAVERE?

Potrebbe sembrare una bufala (feik) immane

quella secondo cui alla “tiepida stagione”

mancherebbero solo due settimane … (?!)

Ma siccome lo dice la scienza,

che sul tempo (atmosferico)

ha sviluppato una “esatta conoscenza” …

nessuno può permettersi di dubitare (?!)

Con qualche eccezione, ovvia-mente,

tra l’informata gente …

che avendo studiato approfondita-mente,

sa, perfetta-mente, grazie a notizie certe e vere …

dell’esistenza di due primavere (?)

La prima, meteorologica, sempre più anticipata,

in molte località s’è già manifestata;

la seconda, astronomica,

(studiata pure dalla religione … per via di antichi miti/riti

che interessano tantissime persone)

inizia, approssimativa-mente, venti giorni dopo …

Non riuscite a crederci?

Ecco una semplice spiegazione!

(https://www.ilmeteo.net/notizie/divulgazione/quando-arriva-la-primavera-.html)

TEORIE

Questa è davvero bella!

Dopo lo “IO-nismo”,

ho scoperto che esisterebbe, anche,

il “dualismo” … onda-particella!

Lui …

sarebbe stata la causa 

della messa … in discussione …

delle teorie della fisica classica,

colui il quale avrebbe fatto impazzire le persone,

ferme ad una superata conoscenza,

che di cambiare idea … evidentemente …

non volevano sentir ragione …

Un fenomeno eccezionale 

che non si poteva però spiegare

con la nota teoria corpuscolare

ma con quella ondulatoria, sinusoidale …

poiché due onde, della stessa ampiezza,

possono essere sulla stessa frequenza 

eppure generare un’interferenza …

Lo studio che ne è seguito,

riguardo all’effetto fotoelettrico,

ha quindi messo in discussione,

della meccanica classica, la completezza …

È stato infatti difficile credere …

alla nuova verità …

e cioè che (anche) la Luce

potesse essere soggetta alla dualità …

ma davanti all’evidenza,

intelligentemente, mestamente,

ha dovuto piegarsi la scienza …

LA DIFFERENZA

Nel momento in cui, finalmente,

tra religione e scienza,

sembra esservi, verso la verità

una convergenza …

IO,

grazie ad un interessante suggerimento,

ho trovato, tra le due, la differenza!

Domanda:

“Che succede quando una teoria,

ben testata ed elegante,

concepita attraverso l’ingegno

di più d’una mente brillante 

(su cui qualcun altro, pur essendo ignorante,

ha fatto successo,

seppur solo come insegnante …)

si scontra, frontalmente, con l’evidenza?

Risposta:

Se per le religioni i dogmi sono intoccabili,

pena l’inevitabile decadenza,

per la scienza …

le idee difettose,

seppur affascinanti e curiose,

sono destinate a cadere, misera-mente,

ad essere spazzate via, completa-mente,

per lasciare spazio all’infinita,

‘creativa”, fantasia” …

… da cui scaturisce, anche,

scherzosa-mente,

questa semplice poesia …

P.S.

Sì, so che è iniziato Sanremo …

ma chi vincerà (?)

alla fine, sicura-mente, lo scopriremo …

 

CALORE

Se domandassi alla gente:

Cos’è che sviluppa il più intenso calore?

Probabilmente assisterei ad un’immediata separazione,

tra chi risponderebbe, semplicemente,

l’amore!” …

e chi, invece, scientifica-mente, 

la termica radiazione!” …

sapendo, perfetta-mente, che quella è corrispondente 

all’energia sprigionata da una fortissima esplosione …

(nucleare e/o di una stella brillante,

come Rigel, la supergigante blu

della costellazione di Orione)

Ma è a questo punto che la cosa si fa interessante …

poiché Orione è stata studiata,

oltre che dalla scienza anche dalla religione …

in quanto, probabilmente, nella remota antichità,

era considerata la Madre (ma anche il Padre)

d’ogni spirituale tradizione …

che sulla sua osservazione aveva basato la propria verità …

Non mi credi?

Puoi verificarlo, evitando la confusione …

(utilizzando le seguenti parole:

Orione padre madre mito costellazione religione”)

Auguri, buona riflessione!

QUALITÀ

L’uomo non è Dio,

al limite un suo piccolissimo frammento,

eppure, se riuscisse a fare, personalmente,

quella meravigliosa esperienza,

chiamata ora, semplice-mente,

Unitaria Coscienza“,

allora, probabilmente, in un solo istante,

in lui si risveglierebbero latenti qualità,

e qualche sconosciuto talento,

che gli potrebbero anche consentire

d’inoltrarsi nello spazio …  infinito

del firmamento …

ove le molteplici verità …

possono coesistere, serena-mente,

senza provocar sgomento …

Da quel magico momento …

chiunque, logica-mente,

avendo trasceso il proprio “io”,

sarebbe “come D-io” …

a sua immagine e somiglianza  …

limitata-mente, ovvia-mente,

con assoluto stupore,

al fatto che, attraverso il proprio Sé,

costui riuscirebbe ad esprimere, libera-mente,

quell’incondizionato amore …

proprio del Creatore …