MAI

Mai, davvero, ci avrei creduto

se me l’avessero raccontato,

eppure è assoluta-mente vero,

m’è accaduto,

una notte … davvero speciale,

improvvisamente, inaspettatamente,

mi sono risvegliato …

(rinato, resuscitato … dalla morte …

dell’ego …

che inconsapevolmente m’aveva addormentato)

e Tutto, intorno a ME,

pur essendo, come prima, perfettamente uguale,

da quel magico istante,

m’appariva superlativo, fenomenale …

Era il 13 Aprile del 2008,

quindi, alla prossima ricorrenza,

festeggeró, beata-mente, l’11° anno,

mentre il bambino interiore,

veloce-mente,

dopo la fase dell’ingenua innocenza,

cresce, gioiosa-mente, tra lo stupore …

e qualche affanno …

Sì, il numero è duale …

(11=1+1=2),

magico ed allo stesso tempo assolutamente normale …

il cui significato è noto,

a chi ha fatto, personalmente, quell’esperienza …

Quale?

Quella che ho fatto anch’IO,

andando oltre …

la piccola mente …

ove ho incontrato “Lei” …

la mia grande, meravigliosa, Essenza !!!

Una “miracolosa trascendenza” …

accadutami, semplice-mente,

mentre sperimentavo l’esistenza …

D’allora …

sapete cosa mi suggerisce,

ancor ora,

continua-mente, la coscienza?

Non fidarti, cieca-mente,

di ciò che raccontano, magistralmente,

religione e scienza” …

Annunci

DUE PRIMAVERE?

Potrebbe sembrare una bufala (feik) immane

quella secondo cui alla “tiepida stagione”

mancherebbero solo due settimane … (?!)

Ma siccome lo dice la scienza,

che sul tempo (atmosferico)

ha sviluppato una “esatta conoscenza” …

nessuno può permettersi di dubitare (?!)

Con qualche eccezione, ovvia-mente,

tra l’informata gente …

che avendo studiato approfondita-mente,

sa, perfetta-mente, grazie a notizie certe e vere …

dell’esistenza di due primavere (?)

La prima, meteorologica, sempre più anticipata,

in molte località s’è già manifestata;

la seconda, astronomica,

(studiata pure dalla religione … per via di antichi miti/riti

che interessano tantissime persone)

inizia, approssimativa-mente, venti giorni dopo …

Non riuscite a crederci?

Ecco una semplice spiegazione!

(https://www.ilmeteo.net/notizie/divulgazione/quando-arriva-la-primavera-.html)

TEORIE

Questa è davvero bella!

Dopo lo “IO-nismo”,

ho scoperto che esisterebbe, anche,

il “dualismo” … onda-particella!

Lui …

sarebbe stata la causa 

della messa … in discussione …

delle teorie della fisica classica,

colui il quale avrebbe fatto impazzire le persone,

ferme ad una superata conoscenza,

che di cambiare idea … evidentemente …

non volevano sentir ragione …

Un fenomeno eccezionale 

che non si poteva però spiegare

con la nota teoria corpuscolare

ma con quella ondulatoria, sinusoidale …

poiché due onde, della stessa ampiezza,

possono essere sulla stessa frequenza 

eppure generare un’interferenza …

Lo studio che ne è seguito,

riguardo all’effetto fotoelettrico,

ha quindi messo in discussione,

della meccanica classica, la completezza …

È stato infatti difficile credere …

alla nuova verità …

e cioè che (anche) la Luce

potesse essere soggetta alla dualità …

ma davanti all’evidenza,

intelligentemente, mestamente,

ha dovuto piegarsi la scienza …

LA DIFFERENZA

Nel momento in cui, finalmente,

tra religione e scienza,

sembra esservi, verso la verità

una convergenza …

IO,

grazie ad un interessante suggerimento,

ho trovato, tra le due, la differenza!

Domanda:

“Che succede quando una teoria,

ben testata ed elegante,

concepita attraverso l’ingegno

di più d’una mente brillante 

(su cui qualcun altro, pur essendo ignorante,

ha fatto successo,

seppur solo come insegnante …)

si scontra, frontalmente, con l’evidenza?

Risposta:

Se per le religioni i dogmi sono intoccabili,

pena l’inevitabile decadenza,

per la scienza …

le idee difettose, seppur affascinanti e curiose,

sono destinate a cadere, misera-mente,

ad essere spazzate via, completa-mente,

per lasciare spazio all’infinita,

‘creativa”, fantasia” …

… da cui scaturisce, anche, scherzosa-mente,

questa semplice poesia …

P.S.

Sì, so che è iniziato Sanremo …

ma chi vincerà (?)

alla fine, sicura-mente, lo scopriremo …

 

CALORE

Se domandassi alla gente:

Cos’è che sviluppa il più intenso calore?

Probabilmente assisterei ad un’immediata separazione,

tra chi risponderebbe, semplicemente,

l’amore!” …

e chi, invece, scientifica-mente, 

la termica radiazione!” …

sapendo, perfetta-mente, che quella è corrispondente 

all’energia sprigionata da una fortissima esplosione …

(nucleare e/o di una stella brillante,

come Rigel, la supergigante blu

della costellazione di Orione)

Ma è a questo punto che la cosa si fa interessante …

poiché Orione è stata studiata,

oltre che dalla scienza anche dalla religione …

in quanto, probabilmente, nella remota antichità,

era considerata la Madre (ma anche il Padre)

d’ogni spirituale tradizione …

che sulla sua osservazione aveva basato la propria verità …

Non mi credi?

Puoi verificarlo, evitando la confusione …

(utilizzando le seguenti parole:

Orione padre madre mito costellazione religione”)

Auguri, buona riflessione!

QUALITÀ

L’uomo non è Dio,

al limite un suo piccolissimo frammento,

eppure, se riuscisse a fare, personalmente,

quella meravigliosa esperienza,

chiamata ora, semplice-mente,

Unitaria Coscienza“,

allora, probabilmente, in un solo istante,

in lui si risveglierebbero latenti qualità,

e qualche sconosciuto talento,

che gli potrebbero anche consentire

d’inoltrarsi nello spazio …  infinito

del firmamento …

ove le molteplici verità …

possono coesistere, serena-mente,

senza provocar sgomento …

Da quel magico momento …

chiunque, logica-mente,

avendo trasceso il proprio “io”,

sarebbe “come D-io” …

a sua immagine e somiglianza  …

limitata-mente, ovvia-mente,

con assoluto stupore,

al fatto che, attraverso il proprio Sé,

costui riuscirebbe ad esprimere, libera-mente,

quell’incondizionato amore …

proprio del Creatore …

ACQUARIO

Consultando il calendario astrologico del 2019

ho scoperto che il 20 gennaio

il Sole lascia il Capricorno 

(segno mitico, leggendario,

che ha dato i natali a tanti dèi)

per entrare, alle ore 9, nell’energico Acquario,

dal carattere socievole, gioioso, scherzoso …

generoso, altruista ed anticonformista,

somigliante, strana-mente,

all’autore di questo diario,

altrove, anche, autodefinitosi un “apripista”

Egli è amichevole …

con chi è disposto ad ascoltarlo …

impaziente ed irascibile con chi, invece,

non condivide la sua ottimistica visione

d’un mondo migliore,

di cui ritiene sempre imminente la realizzazione …

Saturno ed Urano

gli garantiscono saggezza e propensione all’innovazione,

anche se, può capitare … Amica mia …

che la sua genialità possa sfiorare la pazzia …

In ogni caso, la sua originalità 

sta nella facilità ….

con cui riesce a scappare via …

da qualunque relazione lo volesse imprigionare …

cosa, questa, assolutamente naturale …

se si considera che il suo elemento è l’aria …

libera, impalpabile, sfuggevole …

Un fattore predominante

che dovrà ben ponderare …

chi, comunque, ostinatamente,

lo volesse, incondizionatamente, amare … 

PROCESSIONE

Un sogno

decisamente particolare, quello di questa notte:

persone anziane in processione,

su, per una ripida salita,

seguite, in tutta fretta, da alti prelati,

riconoscibili dal colore delle loro vesti

che d’un tempo lontano richiamavano i fasti …

Dove erano diretti?

Non saprei dirvelo con assoluta certezza,

però posso azzardare una supposizione,

forse cercavano di raggiungere la loro salvezza …

che, ormai si sa, è posta lassù … sulla vetta …

(della consapevolezza …)

ove chiunque torna … ad esser divino …

come, alla nascita, ogni bambino …

e dove, finalmente …

ciascuno, beata-mente …

può iniziare ad irradiare, consapevolmente,

la Sua Luce splendente …

DOPPIA COSCIENZA

Sono scioccato!

E, nello stesso tempo, estasiato …

era così semplice, eppure, chissà perché,

non ci avevo pensato (?)

Per fortuna …    alla fine … 

ci sono arrivato!

Ora sono sicuro che, in ME,

esiste una doppia coscienza

La prima innata, pura, genuina,

che, dalla nascita,

m’ha accompagnato fino alla tenera infanzia,

caratterizzata dall’ingenuità e dall’innocenza …

La seconda più complessa, articolata,

poiché strettamente legata alle maschere che ho indossato

ed alla complicata conoscenza impartitami da una società …

che mi sta conducendo, probabilmente, 

verso il totale smarrimento … della “mia identità” …

Di chi è la colpa? Di tanta gente:

genitori, insegnanti, amici, coniugi, figli,

religioni, scienza …

ma, soprattutto, della mia mente,

che ha scelto, fin’ora, inconsapevolmente,

d’accettare “verità”  costruite su una morale …

che troppo s’è allontanata dalla realtà …

“Ed allora?” Chiedo a me stesso …

Cosa posso fare per poter vivere,

beata-mente, nell’adesso?”

Praticamente? Tutto e niente!

Puoi scegliere d’esprimere, naturalmente,

un tuo innato talento …

oppure aspettare, inutilmente,

che, miracolosa-mente …

accada quell’incredibile cambiamento 

che la “tua” Vita renderebbe più godibile …

in ogni momento …

ORIGINALE!

“Scusa, mi sai dire, per favore,

dopo “l’Epifania del Signore”,

quale altra festa è prevista

per passare in allegria le prossime ore?”

A questa semplice domanda, probabilmente,

potrà rispondere ogni bambino,

non credo ci sia bisogno d’un qualificato insegnante …

Dopo la festa degli innamorati …

(il giorno di San Valentino)

e quella dei separati/divorziati

che “hanno scelto” un altro cammino …

arriva il mitico “Carnevale”

quando, ognuno, finalmente,

potrà indossare, libera-mente,

la maschera più originale

“Io” … ovvia-mente, 

adoro, particolarmente, la mia …

la ritengo “Essere” unica, eccezionale,

e trovo assolutamente divertente

osservare la gente che la propria, in piazza,

indossa inconsapevolmente …

Quella non sa, evidentemente,

che ciascuna è diversa, fenomenale,

pur essendo, in profondità, nell’interiorità,

(oltre l’illusoria realtà …

che in ogni istante può cambiare completamente)

ad ogni altra, perfetta-mente, uguale …